TuttoQua?

L'umanita' sta regredendo

Un buco nero ci risucchiera’ tutti?

Buco Nero (ricostruzione fotografica)

Buco Nero (ricostruzione fotografica)

Fra 10 giorni l’umanita’ assistera’ ad un esperimento unico nella Storia: l’enorme accelleratore di particelle del CERN (costo circa 6 miliardi di Euro) provera’ a riprodurre le condizioni che si verificarono alla nascita del nostro Universo. Un evento meglio noto come Big Bang.

Un gruppo di ricercatori pero’ si e’ dichiarato piuttosto preoccupato per l’esito dell’esperimento. Questo, infatti, potrebbe portare alla creazione di un mini-buco nero che potrebbe inghiottire la Terra nel giro di 4 anni. Per questo i ricercatori di cui sopra hanno presentato un ricorso alla Corte Europea per i Diritti Umani, chiedendo di fermare l’esperimento.

In effetti gli stessi scienziati del CERN ammettono che il rischio che si crei un buco nero e’ trascurabile. TRASCURABILE?! Pero’ c’e’! Quindi, anche se le possibilita’ fossero una su 10 miliardi, e’ possibile che veniamo mangiati tutti da questo coso brutto e nero! Boh, io sono sempre a favore della Scienza e della ricerca scientifica, pero’ mettersi a giocare con potenze della Natura di cui non conosciamo praticamente nulla mi sembra piuttosto azzardato. Speriamo che quegli omini con i camici bianchi e gli occhialini rotondi abbiano fatto bene i calcoli…

Nel frattempo, provo a ragionare. Io non sono un fisico, ma mi sembra di ricordare che un buco nero si origina a partire dal collasso di una stella. E deve anche essere una stella bella grossa, tipo una gigante o una super-gigante, altrimenti invece di collassare in un buco nero diventa una “banale” nana bianca oppure, tutt’al piu’ una stella di neutroni.

Ora, quanta massa serve per creare un mini-buco nero? E quanto sarebbe mini questo buco nero? Considerando che quelli veri (che non si possono osservare, ma se ne deriva l’esistenza osservandone gli effetti collaterali), sono poco piu’ grandi di un pallone da calcio, un mini-buco nero potrebbe essere grande come una capocchia di spillo, no? Bene, pero’ non so se la regola si applichi, perche’ i buchi neri o si formano oppure non si formano per niente, perche’ c’e’ o non c’e’ materia sufficiente. E’ un po’ come la TV digitale: se c’e’ un buon segnale si vede, se il segnale e’ mediocre non si vede un tubo, non e’ che si vede male ma si vede comunque…

Se questo ragionamento funziona, come farebbe questo piccolo ed insignificante coso a formarsi sulla Terra?

Ci potrebbero pero’ essere dei risvolti anche positivi. Immaginiamo di riuscire a crearne uno, stabilizzarlo e controllarlo. Potremmo metterlo dentro una nave spaziale la quale avrebbe energia gratis per sempre. In futuro tutti mezzi di trasporto potrebbero “andare a buco nero” (detta cosi’ e’ brutta…). Oppure si potrebbero usare i buchi neri per produrre antimateria la quale, accoppiata con la materia comune, potrebbe produrre tanta energia, pulita e gratis (sempre che non esploda e ci cancelli dall’Universo). E poiche’ questo esperimento del CERN mira ad individuare i tanto teorizzati bosoni di Higgs, che pare siano le particelle che conferiscono la massa alla materia, si potrebbe addirittura teorizzare la costruzione di motori ad energia gravitazionale (massa e gravita’ sono legate in modo diretto e proporzionale). Pensate che bello, andare da Roma a New York, in aereo ma senza motori e senza rumore, a costo bassissimo e, magari, in pochi minuti.

Insomma, che facciamo? Lo proviamo si o no questo mini-buco? Io, quasi quasi, lo proverei. Tanto, se va male, che abbiamo da perdere? Siamo messi cosi’ male…

Se volete saperne di piu’ sui buchi neri, cliccate qui.

Advertisements

1 settembre 2008 - Posted by | Cose tecniche | , , ,

3 commenti »

  1. […] Nel mio POST di alcuni giorni fa mi chiedevo se, a partire da una massa insufficiente, la possibilita’ di creare un mini buco nero fosse comunque reale, almeno statisticamente. Credevo che questi mostri succhia stelle potessero originarsi solo dal collasso di grosse stelle, con una data massa minima, ma comunque superiore di parecchio rispetto a quella del nostro Sole. […]

    Pingback di Ancora sull’esperimento del CERN « Tutto Qua? | 7 settembre 2008 | Rispondi

  2. […] esperimento che il 10 Settembre si svolgera’ al CERN di Ginevra. Ne ho scritto gia’ qui e poi […]

    Pingback di La paura dell’ignoto « Tutto Qua? | 8 settembre 2008 | Rispondi

  3. …eccoci al punto, la fine o l’inizio??….è questo il dilemma…è un mistero che potremmo spiegare un minuto dopo la nascita quello della particella di Dio….come sono patetici anche in questo gli uomini…devono dare il nome ad ogni cosa….devono trovare la sigletta….il loghino…il brand da mettere sulle biro e sulle loro tutine da bravi palombaretti immersi nelle loro faccende….egoisti come dei papponi si sono messi a farneticare anche su questo….nel nome della scienza e della tecnologia…dello sviluppo e del progresso. Se avessimo la facolta’ di esprimerci e ce lo chiedessero, appunto, lo spiegheremmo dopo tre minuti che siamo nati il mistero dell’ LHC….ma nessuno ce lo ha mai chiesto appena dopo nati…con suoni che avremmo potuto comprendere. Si sono solo preoccupati di metterci un carrilon sopra la culla….ficcarci una tettarella in bocca e farci succhiare. Ma se finisse li’….sarebbe gia’ una benedizione….invece quell’accidente di carrilon e gli uccellini volanti sopra la culla ed il biberon continuano, per la stragrande maggioranza degli esseri umani, fino alla fine della vita.
    Vengono amputati inesorabilmente tutti i canali di comprensione di questi, che per la scienza sono ” misteri “….e si arriva a dieci anni a sognare di fare lo scienziato perchè si è rimasti colpiti da un film o da un romanzo di Asimov….Altro che comprensione di sè stessi……è il delirio piu’ totale applicato alla realtà ( o presunta tale ) e poi eccoli lì, a guardarsi fra di loro….a cercar di capire se aver paura o no….ad individuare qualche cosa che adduca ad una possibilità di sopravvivenza….di scampato pericolo….

    …il neonato non conosce separazione tra se’ ed il mondo….la vita è una ricerca alla separazione per poi ritornare a cercare la riunione con il tutto….questo segreto, cio’ che cercano quei signori laggiu’ nello scantinato…come le talpe, naturalmente, è custodito nell’anima di tutte le civiltà perdute, ma sarebbe troppo facile…..appunto una strada priva di orgoglio personale, ascoltare gli “anziani” del pianeta…allora dai che facciamo cozzare le perline e vediamo cosa succede….ricorda che sei anche TU materia….ed anche TU hai il controllo sulla materia dal momento che muovi un dito o sbatti le palpebre….quindi se TU sei materia sei anche potenzialmente antimateria e potenzialmente sei anche quell’accidente di acceleratore di particelle, che nei libri di storia dell’anno 3000′ fara’ risuonare le aule di sonore risate….un po’ come quel tizio che faceva muovere le zampe delle rane e poi scoprì la tensione elettrica…il sistema nervoso…uno spasso.

    Credo che stiano prendendo un granchio, come al solito…. della complessità della creazione( purtroppo per loro ) si ha accesso per quel poco che si puo’ portare in valigia…quel poco che ci è dato comprendere, null’altro….quello che non si puo’ fare, è danno….e i danni si pagano….credo che a livello di sub-atomo, ci siano movimenti, fenomeni, episodi non prevedibili ….non misurabili con il nostro metro di misura ( la mente umana ) qualcuno in certi casi ha anche chiamato il prete….puo’ darsi che avvenga qualcosa di pericoloso…ma non è detto che ci si renda conto ( appunto perchè il pericolo è una condizione della mente umana )….oppure non succeda nulla….che avvenga qualcosa di utile per i cervelloni ma….non la capiscano….e rimangano lì come beoti per un mese a far girare le palline nel cerchio senza capire un cavolo….

    Insomma quello che di dannoso doveva avvenire è gia’ avvenuto….ed è il fatto che tentino questo esperimento senza un’unanime consenso dei popoli….a prescindere dalla pericolosita’ di catastrofi planetarie o meno, senza considerare che mentre loro giocano con le biglie e fanno le olimpiadi della degenerazione, siamo costretti a pagare a suon di dollaroni petrolio ed energia…e siamo schiavi dei beduini del deserto…… allora io penso…..ma…..se hanno costruito una giostra cosi’ grande per le loro simulazioni cosmiche…..vuoi che non sia possibile ottenere un’elevata energia utile in quella pseudogirandola ??? E se si…perchè non affronatare i temi energetici su quelle basi piuttosto che sentire il premier che vaneggia parlando di energia nucleare???

    …con l’augurio di tornare ad essere UNO come quando si era neonati…

    Commento di SHIVA SHAKTI | 10 settembre 2008 | Rispondi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: