TuttoQua?

L'umanita' sta regredendo

Due risposte a due domande

Curiosando nelle statistiche di questo blog, e soffermandomi sulle chiavi di ricerca piu’ utilizzate, ho scovato due domande:

  1. Sull’aereo c’e’ l’aria condizionata?
  2. Cosa spruzzano prima di un volo?

Provo a rispondere. Dunque, su ogni aereo commerciale che superi la quota di 3.500/4.000 metri (praticamente tutti), l’aria condizionata e’ obbligatoria, per una semplice ragione: la cabina deve essere pressurizzata. Alle quote di crociera (di solito comprese tra gli 8.000 e i 12.000 metri sul livello del mare), c’e’ pochissimo ossigeno, quindi l’aria deve essere pressurizzata e pompata nella cabina. A differenza pero’ di quanto si potrebbe pensare (a quelle quote fuori da molto freddo, anche -60 gradi centrigradi), l’aria arriverebbe nell’abitacolo a circa 70 gradi, a causa delle pompe stesse. Quindi deve essere condizionata. Ovviamente si cerca di mantenere la temperatura in un intorno accettabile (anche se alle volte fa troppo freddo e altre troppo caldo). L’ultima cosa che posso dire e’ che la pressione nella cabina di un volo passeggeri corrisponde a quella riscontrabile a circa 2.500 metri di quota. Quindi, se prendete dei calmanti per affrontare la paura del volo, non esagerate, perche’ di solito quei farmaci abbassano la pressione.

Cosa spruzzano? Penso ci si riferisca al trattamento anti ghiaccio che si fa prima del decollo. In condizioni di basse temperature, spesso quando l’aeromobile ha passato la notte all’aperto in luoghi freddi oppure in inverno, sulle ali e sulle superfici di controllo (timoni, flap, ecc…) si forma del ghiaccio. Per poter manovrare l’aereo e’ necessario che le superfici si possano muovere liberamente, quindi il ghiaccio va rimosso. A tale scopo si spruzza una soluzione chimica a base acquosa che scioglie il ghiaccio ed aiuta a prevenirne la formazione. A cio’ va aggiunto che tutti gli aerei moderni hanno dei sistemi per riscaldare le superfici di controllo durante il volo, e tenerle sufficientemente calde per evitare altro ghiaccio.

Ghiaccio sull'ala di un piccolo mono motore
Ghiaccio sull’ala di un mono motore
Advertisements

7 settembre 2008 - Posted by | Cose tecniche | , ,

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: