TuttoQua?

L'umanita' sta regredendo

Beh, direi che Vettel a Monza ce lo annotiamo

Dunque, la storia in breve e’ questa. Nel 1985 Giancarlo Minardi fondava l’omonima scuderia di F1. In 20 anni esatti, la squadra ha sempre operato in grandissime difficolta’ finanziarie e tecniche senza riuscire mai a conquistare alcun risultato rilevante. Tre anni fa, il Signor Red Bull, che poi e’ un geniale imprenditore austriaco che si chiama Dietrich Mateschitz, se la compra, la battezza Toro Rosso (traduzione di Red Bull) e la metta in pista. E per quale ragione? Per usarla come vivaio per la “prima squadra”, la Red Bull appunto. Bene, fino a ieri la scuderia Toro Rosso non era mai andata a podio e, fino a l’altro ieri, non aveva mai conquistato una Pole Position. In due giorni, un ragazzetto tedesco, Sebastian Vettel, di 21 anni e qualche spicciolo, ha non solo regalato entrambe le cose alla sua squadra, ma e’ anche diventato il piu’ giovane pilota di F1 che e’ riuscito a partire in prima fila (ieri) e, poi, che si e’ anche portato a casa la gara (oggi). Tutto questo mentre la prima squadra e’ ancora all’asciutto di tali soddisfazioni! Sara’ che la Red Bull monta un propulsore Renault mentre la Toro Rosso dispone del motore di Maranello? Mah…

A vedere Vettel sul podio, mentre andavano l’inno tedesco prima e quello italiano poi (La Toro Rosso e’ italiana e ha sede a Faenza), mi ha ricordato moltissimo un altro signore, sempre tedesco, quello col mascellone, sempre alla guida di una macchina tricolore, che se la spassava sulle note di Mameli ogni volta che si trovava a passare dalle parti del podio (154 volte di cui 91 sul primo gradino). Ve lo ricordate?

Beh, comunque niente male davvero. Bravo ragazzo, bravo.

Sebastian Vettel esulta dopo la vittoria
Sebastian Vettel esulta dopo la vittoria

14 settembre 2008 - Posted by | Cose da ricordare | , , , , , , , , ,

3 commenti »

  1. Vettel vista l’età ha una quindicina di anni di carriera davanti…speriamo ci sarà un revival dell’inno tedesco seguito da quello italiano quasi ad ogni gara.

    Commento di Cristiano | 14 settembre 2008 | Rispondi

  2. Si, pero’ magari alla guida della Rossa e basta, senza Toro! 😀

    Commento di tuttoqua | 15 settembre 2008 | Rispondi

  3. Questo è forte, ragazzi, dare retta a uno scemo…
    L’ha detto anche Schumi alla Ferrari, ma hanno prolungato il contratto a Rikkionen.
    Che è forte, sì, ma non so come, sta buscando da Massa -oh mama, Massa…- e noi ci teniamo pure quello.
    Tutti bravi, ma…
    Scommetto che il tedesco diventa bravo senza “ma”.
    Dottordivago

    Commento di ilpandadevemorire | 16 settembre 2008 | Rispondi


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: