TuttoQua?

L'umanita' sta regredendo

Questa storia di Alitalia mi ha stancato

E’ il solito teatrino all’italiana. I sindacati che non riescono a guardare al di la’ del loro becco, e pensano solo a “tutelare” gli interessi dei dipendenti. Che nella loro lingua significa rendere tutti i privilegi intoccabili… bella trattativa. Come se qualcuno mi dicesse: “non preoccuparti, faro’ di tutto per far si’ che nessuno ti tocchi stipendio e benefit… certo esiste comunque la concreta possibilita’ che tu rimanga senza lavoro”. E allora? Tra il restare senza lavoro e perderci qualcosa, non e’ meglio il male minore? Certo, in un settore come quello, in Italia, non e’ facile ricollocarsi, ma se uno e’ bravo e ci mette un po’ di buona volonta’, puo’ lavorare con altri vettori internazionali che hanno tanti voli da e verso l’Italia. E finche’ non trova un’alternativa, meglio avere il 75% dello stipendio che avere lo 0%.

E invece no, si vuole lasciare tutto invariato e salvare la compagnia al tempo stesso. Ed e’ questa la ragione per cui Air France si e’ tolta di mezzo. C’e’ un vecchio proverbio dalle mie parti che dice che “non si puo’ pisciare e andare in carrozza”.

Anzi, i piloti (con un’attitudine che vorrei definire in un certo qual modo attinente col le politiche di certi estremisti musulmani ma non posso) hanno addirittura detto che “sono sotto pressione e che la cosa rischia di causare incidenti aerei”. Ma andatevene, cialtroni!

Poi c’e’ l’opposizione che sfrutta ogni occasione per incolpare il Governo dello stato attuale delle cose. Come se fosse colpa del Governo o come se, piu’ in generale, fosse un problema politico il fatto che un’azienda ha gestito male il suo business ed e’ in bancarotta. Per la serie “ogni scusa e’ buona per screditarti”, il che significa che non fanno opposizione ma prendono noi italiani per il culo continuamente.

Ripeto, e’ il solito teatrino all’italiana. Bisogna salvare la compagnia di bandiera! Ma sapete che vi dico: al diavolo la compagnia di bandiera, che vada tutto a rotoli e ne facciano una nuova di zecca, partendo da zero! Anzi, magari e gia’ che si trovano, la facciano pure low cost. Fantozzi (commissario straordinario… con un cognome cosi’ la battuta verrebbe facile) solo oggi si e’ ricordato che, forse, era il caso di invitare altre aziende o cordate a manifestare il proprio interesse! E bravo! E c’hai dovuto pensare due mesi? Ma un bravo manager c’ha sempre il piano B pronto nel cassetto e, spesso anche il piano C, D, E…Z! E no! Lui pensava che l’offerta CAI risolvesse tutto oppure che si facesse viva Lufthansa. Ecco qua, visto? L’opzione CAI e’ andata, e Lufthansa ha fatto il gesto dell’ombrello, anche se l’ha fatto in cameretta sua lontana da occhi indiscreti.

Ora c’e’ AMA (Asset Management Advisor), che si comprerebbe il 50% degli aerei, ed il resto se li prenderebbe in leasing (equipaggi compresi). Speriamo non si lascino scappare pure questa: ma lo dico solo per le famiglie della gente che rischia di restare senza stipendio fra pochi giorni. Perche’ per il resto, lo ripeto ancora, non me ne frega niente!

22 settembre 2008 - Posted by | Aziende e dipendenti | , , , , , , , , , , , ,

Non c'è ancora nessun commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: