TuttoQua?

L'umanita' sta regredendo

L’ultima sciocchezza delle compagnie aeree

Non so se l’avete saputo ma, siccome quest’anno va di moda l’ambiente, anche le compagnie aeree se ne sono inventata una tutta delle loro.

Dicono cose tipo: “voli a zero emissioni”, oppure neutralizza il tuo (mio?) CO2″, ed altre amenita’ del genere.

In sostanza, questi volponi, calcolano un controvalore in valuta del costo necessario ad “eliminare” in qualche modo l’anidride carbonica che i loro aerei rilasciano nell’atmosfera, ogni volta che ci trasportano.

Ho fatto un po’ d’indagini e ho visto che il metodo che va per la maggiore e’ il seguente:

(1)  Si calcola l’efficienza del carburante per passeggero (oppure per 100 Kg di carico);

(2)  Si calcola la lunghezza della tratta da percorrere (questa e’ facile direi);

(3)  Si moltiplicano (1) e (2) per ottenere la quantita’ media di carburante necessaria per passeggero;

(4) Infine si calcola la quantita’ in tonnellate di CO2 moltiplicando (3) per il fattore 3.157 (perche’ una tonnellata di cherosene produce 3.157 tonnellate di CO2).

A parte il fatto che non si capisce perche’ ogni passeggero dovrebbe pagare anche la quota parte che spetterebbe alla compagnia, cioe’ quella relativa al peso dell’aereo, dell’equipaggio e delle merci che non fanno parte dei bagagli dei passeggeri stessi… ma comunque, cosa si ottiene da tutto cio’?

Un prezzo. Piccolo, ma sempre un prezzo. In altre parole, alla fine del giro, ti dicono: “caro amico, tu vuoi volare? Eh, mica te l’ha prescritto il medico? Che non lo sai che per volare al giorno d’oggi si usano gli aerei a reazione? E non te l’hanno mai detto che questi aerei mangiano aria e sputano cacca? E allora, brutto mascalzone che non sei altro, attentatore della salute altrui, come ti permetti di offendere cosi’ la Natura, inquinatore, bauscia, mangiasavun, lader che nun sei alter! Ma non preoccuparti, caro uomo volante, ci siamo noi qui a rassicurarti e a sbiancarti la coscienza. Quanto costa il tuo biglietto, 1000 Euri? Daccene altri 12 e noi elimineremo tutto il CO2 che la tua pretesa di volare a tutti i costi avra’ generato. In fin dei conti ne stai gia’ spendendo 1.000 di Euri, piu’ tutti quelli che spenderai in taxi, pranzi, cene e duty free. Vuoi mettere? Con soli 12 Euri in piu’ ti sentirai leggero come una piuma”.

Durante il periodo dell’inquisizione i papi, i vescovi e tutto il clero praticavano a tutto spiano la vendita delle indulgenze: “se vuoi che la tua anima sia benedetta, che i soldi piovano nella cassetta”, dicevano. In altre parole, il buon pastore di turno ti perdonava tutti i peccati a patto che tu sganciassi un adeguato guiderdone, molto meglio se sotto banco.

Ecco, dopo secoli, ci siamo di nuovo. Vuoi viaggiare con la coscienza pulita, sempre che tu ce l’abbia una coscienza, brutto fetente, panzone, puzzone, sporcaccione, straccivendolo, spazzacamino e sciupafemmine che non sei altro? Paga, e noi ti eliminiamo il CO2.

E come lo eliminerebbero ‘sto CO2? Con progetti di ricerca in energie alternative, con investimenti su nuove tecnologie, con questo e con quell’altro. Ce ne fosse uno che mi avesse detto: “Ti piantiamo un cazzo di albero sotto casa tua!”. No, progetti di qua, investimenti di la’. E chi controlla il destino di questi soldi? Ma perche’, domani questi verranno a renderci conto dei risultati che avranno ottenuto? E in quale film di fantascienza?

Io, per principio, gli Euri per il CO2 non li pago! Voglio l’albero sotto casa, cosi’ trovo pure parcheggio all’ombra!

16 ottobre 2008 - Posted by | Aziende e dipendenti, Pericoli vari e disservizi | , , ,

4 commenti »

  1. Tu che ne sai un mucchio, spiegami una cosa: visto che la nostra fisica non prevede che la materia si crei, come si fa con una tonnellata di cherosene produrne 3157 di CO2?
    Me lo chiedo da un po’ anche per le auto: come fa un motore a produrre 200 grammi di CO2 per km se consuma 40 o 50 gr di carburante?
    Vai, tecnico.
    Ah, cercavo una cosa che ho scritto sull’argomento, ma non l’ho trovata; al momento mi è venuta in mano questa, che c’entra e non c’entra, ma se non c’hai un cazzo di meglio da fare…
    http://ilpandadevemorire.wordpress.com/wp-admin/post.php?action=edit&post=47
    Dottordivago

    Commento di ilpandadevemorire | 16 ottobre 2008 | Rispondi

  2. Trovato.
    Come al solito l’ho presa un po’ alla larga -cosa vuoi, ho il dono della divagazione…-, ma poi sono arrivato agli alberi che cerchi tu. Però, per il parcheggio, viene un po’ scomodo…
    http://ilpandadevemorire.wordpress.com/2007/12/27/perch-non-credo/
    Dottordivago

    Commento di ilpandadevemorire | 16 ottobre 2008 | Rispondi

  3. Aho’, come al solito i tuoi link non funzicano 😀

    Comunque, la risposta alla domanda e’ la seguente: i carburanti, in genere, sono carbon fossili (carbone, petrolio, gas vari, ecc), che contengono una grande quantita’ di carbonio. Esempio semplice, il metano: CH4, cioe’ un atomo di carbonio e 4 di idrogeno. Quando un carburante brucia si lega all’ossigeno presente nell’aria (infatti in assenza di aria non c’e’ combustione), quindi il carbonio si lega all’ossigeno. L’anidride carbonica ha formula CO2, quindi un atomo di carbonio e 2 di ossigeno. Ovviamente non e’ tutto cosi’ lineare, ma il principio e’ valido. Ecco perche’ da una tonnellata di carburante vengono fuori piu’ di 3 tonnellate di CO2.

    Commento di tuttoqua | 17 ottobre 2008 | Rispondi

  4. IO ci provo, Dio sa quanto ci provo.
    Ma a ‘sta macchina di merda proprio non sopporto di annusarle il fiato…
    Dottordivago

    Commento di ilpandadevemorire | 17 ottobre 2008 | Rispondi


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: