TuttoQua?

L'umanita' sta regredendo

Natale in arrivo sul quinto binario

Come ben sottolineato dalla neve che cade gentilmente sulle pagine di questo blog, direi che ci siamo quasi: tra 11 giorni sara’ Vigilia, e poi Natale. Essendo cresciuto in una famiglia di cattolici praticanti, il Natale me lo sono sempre vissuto in modo tradizionale: grandi cene/pranzi con tutta la famiglia unita, Messe di mezzanotte, regali per tutti, presepe (o presepio, mai capito quale delle due sia la parola piu’ giusta…), baci, abbracci, ricchi premi e cotillons.

Anche quando sono cresciuto e ho potuto fare di testa mia, ho continuato sulla stessa scia, perche’ mi piaceva, e Natale non mi sembrava Natale senza i grandi pranzi in famiglia e tutto il resto, fino ai cotillons. Andarmene in giro mi avrebbe dato l’impressione di rovinare tutto, di sprecare quel momento incantato che arriva una volta all’anno e si fa poi una fatica tremenda ad aspettare il successivo.

D’altronde lo dice anche il proverbio: Natale con i tuoi e Pasqua con chi vuoi. Non che la Pasqua sia meno importante, anzi, e’ la festa cristiana piu’ importante, ma forse e’ una questione metereologica: a Natale fa freddo, stattene a casa, a Pasqua e’ Primavera, metti un giacchino e via.

Ma il punto quale sarebbe? Il punto e’ che il Natale non esiste, e’ un’invenzione. Il Natale e’ il compleanno di Gesu’ Cristo, l’incarnazione umana di Dio (il Verbo che si fa carne), venuto sulla Terra per salvarci. E vi pare poco? La forma umana del Dio dei cristiani che viene qua per salvare noi! Mi sembra proprio il minimo festeggiarne il compleanno, anzi sarebbe anche il caso di fargli qualche regalo. E infatti, chi ci crede come me, a Natale si sforza di “essere piu’ buono”, a Natale si cerca di essere in pace con tutto e con tutti, cosi’ fa offrire questo dono al Signore.

Ma torniamo al punto. Il Natale e’ un’invenzione, o meglio una convenzione. In effetti la data di nascita di Gesu’ non si conosce, le ipotesi piu’ accreditate la collocano nella Primavera di un anno imprecisato tra il 7 e il 4 A.C. Che poi A.C.? Se e’ sbagliato l’anno e’ sbagliato anche A.C. no?!

Il perche’ della scelta del 25 Dicembre e’ ancora da capire, puo’ darsi che i Cristiani di allora avessero scelto tale data per inserirla in un periodo di largo afflusso di pellegrini verso Roma, in concomitanza di altre feste “pagane”.

E allora, che festeggiamo noi il 25 Dicembre? Festeggiamo la nascita di Gesu’, che altro? Che importa se sia davvero nato il 25 Dicembre o il 18 Marzo. Per i cattolici il Natale e’ un momento sacro e santo, un giorno vale l’altro, l’importante e’ che la convenzione resti la stessa per tutti, cosi’ che lo spirito possa esserne condiviso.

E poco importa che probabilmente in Palestina non sia mai nevicato in 10.000 anni, figuriamoci in Primavera, noi la neve sul presepe la mettiamo lo stesso, toh!

Ultimo aspetto: il consumismo. Ragazzi, che palle con questa storia che la gente ha sostituito il momento religioso con un momento di spese folli! Per carita’, aspettare il Natale solo per fare/ricevere regali forse e’ una limitazione (ci si perde il meglio secondo me), ma e’ anche vero che qua lavoriamo come bestie per 12 mesi, a Natale ci danno la tredicesima… e fateci spendere qualche soldo, che non si vive di solo amore!

La vita e’ dura per tutti, e’ una giungla, non si puo’ veramente fare ora et labora per tutta la vita. Questo e’ un concetto applicabile al Medioevo oppure ai monasteri, l’essere umano, invece, ha bisogno di premiarsi ogni tanto, visto che di penitenze ne fa gia’ a sufficienza. E quale momento migliore del Natale, quando siamo tutti contenti, ci sforziamo di essere piu’ buoni, e abbiamo anche qualche Eurino in piu’ in tasca?

E’ vero, l’economia soffre e di conseguenza noi soffriamo. E vabbene, allora faremo delle scelte. Le mie scelte sono semplici: via i fronzoli e le inutilita’. Ad esempio i fuochi d’artificio, via!! Sono anni che li ho eliminati, soldi che vanno in fumo letteralmente, e sono anche pericolosi. Pranzi/Cene? Ok, mangiamo, ma non esageriamo, perche’ per decenni ho visto quintali di roba restare li’ sulla tavola per poi essere inesorabilmente buttata via. Festeggiare non significa dover strafare a tutti i costi. A Natale si va al cinema? Sticazzi, per una famiglia normale che se ne va al Medusa servono i 100 Euri, tra biglietti, pop corn, coca cola ed altre amenita’. Meglio blockbuster, prendi il DVD, lo porti a casa, siedi sul divano con genitori, nonni, nipoti e tutta la ciurma e buon film!

Ah! Un’ultima cosa: se potete, fate un gesto di carita’ verso chi ha bisogno, basta una cosa piccola. Cosi’ che il Natale sia davvero Natale anche per i meno fortunati.

Annunci

13 dicembre 2008 - Posted by | Cose da ricordare |

2 commenti »

  1. Primo: non ti facevo così buono; io, personalmente, vorrei cadere in coma il 14 dicembre -sai com’è, il 13 è Santa Lucia, e ad Alessandria vendono i lecabòn, una delizia…- e svegliarmi al 7 gennaio, così non me lo faccio a fette per quasi un mese.
    Secondo: a proposito di date ciucche, cosa mi dici del 12 ottobre e la scoperta dell’America?
    Quelli che già ci stavano, l’avevano scoperta prima o credevano di stare a Voghera?
    Dottordivago

    Commento di ilpandadevemorire | 16 dicembre 2008 | Rispondi

    • Ma io sono buono, finche’ non mi fanno incazzare. A Natale cerco di sforzarmi ed essere buono indipendentemente da tutto e da tutti.

      Da noi ci sono gli ZAMPOGNARI, che rompono i coglioni per due settimane piazzandosi sotto i balconi e suonano sempre le stesse tre cose!

      Voghera neh? senti un po’ farloccone che nun sei alter, ma qua piu’ faccio due piu’ e due e piu penso che tu sia stato o sia tuttora un accanito lettore di Max Bunker!! Di la verita’ che ti fai le scorpacciate di Alan Ford!! T’ho beccato eh?!?! 😀

      Commento di tuttoqua | 16 dicembre 2008 | Rispondi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: