TuttoQua?

L'umanita' sta regredendo

In Italia

Sono arrivato in Italia lunedi, e ci restero’ fino a sabato, meglio poco che niente.

Finalmente oggi sono riuscito a rimediare una connessione WiFi decente, ed eccomi qua. L’impatto e’ devastante, anzi dovrei cercare di non tornare mai a casa e restarmene in India, almeno finche’ la mia avventura laggiu’ non sara’ terminata, perche’ ogni volta diventa sempre piu’ difficile risalire sull’aereo e tornare nel terzo mondo. Se non fosse che c’e’ la mia famiglia che mi aspetta a Delhi, potrei anche trovare il modo di convincermi che varrebbe la pena non andare nemmeno in aeroporto e restarmene con mamma’ 😀

Ma poi uno pensa alla crisi, devastante e inarrestabile, e dice a se stesso che, tutto sommato, l’India e’ un posto abbastanza sicuro. Certo la crisi arriva anche li’, ma mitigata dal tasso di crescita dell’economia. Ma, d’altro canto, in India non esiste sicurezza: quando decidono che non servi piu’, ti danno il benservito con due mesi di preavviso. Un conto e’ quando ti succede dalle tue parti, un altro e’ quando ti trovi a 7.500 Km da casa, con la tua famiglia al seguito e tanti problemi da risolvere. Meglio non pensarci, anzi torniamo a parlare dell’Italia.

Oggi a Roma il tempo e’ stato orrido al mattino e decente al pomeriggio, anche se fa un bel freschino. Stasera sono andato a mangiarmi un’amatriciana da ovazione e applausi a scena aperta. Il traffico di Roma, paragonato a quello di Delhi, mi fa sorridere, e l’asfalto della capitale mi sembra un biliardo. E che disciplina alla guida! No, non sono ironico, e’ la verita’: paragonata all’India, l’Italia assume immediatamente i toni di un paradiso.

Ora me ne vado a nanna, spero di godermi ogni minuto prima di sabato.

11 febbraio 2009 - Posted by | L'India non puo' farcela!, Quando uno non ha niente da fare... | , , , ,

3 commenti »

  1. Ciao, sono amica di Nello, ti ho trovato così.
    Come ti capisco, noi viviamo in Nepal, che se da un lato è meno “faticoso” dell’India, dall’altro sta peggiorando a vista d’occhio. Noi non torniamo in Italia da più di un anno… ma l’ultima volta, lo ricordo benissimo, la serva prima del ritorno a KTM avevo mal di stomaco…..
    Adesso che ho scoperto il tuo blog, elettricità permettendo (abbiamo 16 ore di powercut giornaliero…) verrò a trovarti!
    Ciao Niki

    Commento di Niki | 17 febbraio 2009 | Rispondi

    • Grazie Niki, lieto di averti a bordo 😀

      Commento di tuttoqua | 17 febbraio 2009 | Rispondi

  2. Oh mio dio, ho scritto il commento senza mettere gli occhiali e…. Mi scuso per i refusi!
    Niki

    Commento di Niki | 17 febbraio 2009 | Rispondi


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: