TuttoQua?

L'umanita' sta regredendo

Motorrad India

Da motociclista non potevo esimermi. Ho sempre avuto la moto, e sempre l’avro’, a costo di prenderla 3 volte all’anno. Hai capito moglie?!?

Da quando sono in India poi, la mia amatissima BMW R 1200 GS Adventure langue in solitudine nel garage di casa… vabbe’, maledetta India! L’avrei anche portata ma, ovviamente, in India non c’e’ l’assistenza BMW, quella c’e’ solo per le auto… Ma tanto, poi, dove sarei andato con la mia bella? A scorazzare per i colli di Gurgaon? Oppure ad ammazzarmi sotto un autobus o dentro una buca? Penso sia meglio che la moto sia rimasta a casa, sapete?

Ma in India, nel paese della tecnologia, nella piu’ grande democrazia del Mondo, nel paese della inarrestabile crescita economica, che moto ci sono?

Queste!! TIE’, va’ che roba!

02032009099

No, non vi sto prendendo in giro e non mi sto accanendo ingiustamente. Queste sono le moto. In particolare questo stupendo esemplare viola quaresima e’ una Hero Honda, Hero per Hero e Honda per Honda, facile no?

E’ una joint-venture tra un’azienda locale e il colosso giapponese. La Honda ci mette la tecnologia… oddio insomma… e la Hero ci mette non si sa che cosa, sicuramente la manodopera. Il risultato e’ un pezzo di ferro che sta alle moto come una moneta di cioccolata sta ad un doblone spagnolo del 1600.

La Honda vende anche da sola, ma la situazione non migliora granche’, poi ci sono Yamaha, Kawasaki e Bajaj, altra azienda indiana, e poco altro. Tutte producono gli stessi capolavori: delle minimoto che vanno da 100 cc a, nei casi piu’ rari, a 200 cc. La maggior parte, comunque, sono 100 e 125. E’ anche vero che costano un cavolo e quattro patate, e vanno dalle 35.000 Rupie fino alle 60.000, cioe’ da qualcosa come 500 Euro fino a 900/950 Euro. In Italia che ti compri per ‘sta cifra, nemmeno uno scooter usato senza motore del 1999!

Pero’ analizziamole, cosi’ vediamo di capire il perche’ di questi prezzi cosi’, come dire, …convenienti.

Il motore prima di tutto: sono poco piu’ performanti della mia lavatrice, tutti o quasi raffreddati ad aria, con una candelina li’ sulla testa, l’accelleratore a cavo tipo il Boxer della Piaggio, e un carburatorino che si vende e 10 Euro al quintale.

Gli ammortizzatori anteriori sono rigorosamente a steli non rovesciati, come si usava negli anni ’80, quelli posteriori sembrano quelli della bici da cross di mio fratello quando aveva 7 anni.

I freni? A tamburo e NON idraulici, ma a cavo, insomma tipo i freni della Graziella. Alcuni modelli molto, ma molto recenti, hanno l’anteriore a disco, ma si tratta di roba di lusso eh! Ma tanto a che serve il freno anteriore? Gli indiani, nella loro intelligenza superiore, grazie alle loro sopraffini menti matematiche, frenano sempre e comunque solo col posteriore, a rischio di spataccarsi per benino sulle corna di uno toro di passaggio. Lo sanno anche i bambini che in moto il freno di dietro serve a raddrizzare le curve, ma che ci posso fare? Loro so’ menti matematiche!

Trazione a catena, ma questo va bene, il problema e’ che a causa della condizione delle strade, sono costretti a rinchiuderla dentro quel carterino di plastica, tipo bici della nonna, che serviva ad evitare che la gonna lunga andasse a finire dentro i denti della corona. La plastica, come tutta la plastica utilizzata per costruire questi mezzi, e’ peggio della plastica che la FIAT usava per il cruscotto della Tipo negli anni ’90, e ho detto tutto!

E le ruote, le avete viste le ruote? Ma che sono ruote quelle? Il mio filo interdentale e’ piu’ spesso!

Ora fate attenzione: su quel coperchietto di plastica sotto la sella c’e’ scritto “CD Deluxe”, il che significa che esiste pure la versione base!!

Da poco la Yamaha ha lanciato la R15, che e’ la versione a triciclo della bellissima R1. Vi ricordate i tricicli che usavamo da bambini negli anni 70? Beh, quello, solo che c’e’ scritto Yamaha sul serbatoio. Dovreste vedere lo spot pubblicitario! Ci sono due che si rincorrono in pista, manco fossero Rossi e Stoner, con delle pieghe da paura!! Sembra che vadano a 300 Km/h e tirino delle staccate da brivido con tanto di spazzolata!

Sapete quanti cavalli ha la R15? … 17! Il mio vespone 150 del 1980 ne aveva di piu’ mi pare!

E la R15 qui e’ una bestia, una roba pazzesca.

C’e’ una specie di eccezione in tutto questo, la Royal Enfield, retaggio del leggendario marchio inglese che arrivo’ in India insieme ai coloni del 20-esimo secolo. Oggi Royal Enfield produce in India delle custom che arrivano anche a 500 cc, passando per i piu’ abbordabili 350 cc. Costano anche 100.000 rupie, ma almeno, non fosse altro perche’ sembrano le Harley Davidson dei poveri, fanno piu’ moto. Hanno solo un piccolo difettuccio, una cosa minima, come dire, trascurabile. Sono inguidabili, pesano come un carro Leopard e ti spaccano la schiena! Prova ad andare in piega con un siffatto cavallo di ferro e sei morto!

Inutile dirvi che qui, sulla stessa moto, ci vanno anche in 5… ovviamente solo chi guida avra’ il casco in testa, se l’avra’, ma questa e’ un’altra storia. Pero’ vi fornisco la prova, con foto scattata da me:

(clicca per ingrandire)

Annunci

2 marzo 2009 - Posted by | Aziende e dipendenti, Cose tecniche, L'India non puo' farcela! | , , , , , , , , , ,

6 commenti »

  1. E no, tuttoquà, non mi puoi parlare male dei catorci in giro per l’india e poi parlarmi di un’eccezione. Questa poi sarebbe la Royal Enfield, una “suola” di motocicletta di concezione inglese, dalla ciclistica improbabile e dal design simile alle moto che negli anni 70 assemblavamo noi ragazzi, sul classico telaio Caballero e con le forcine e le ruote da sfasciacarrozze. Il motore che montano queste moto sono di chiara derivazione Triumph o Norton, ma non quelle di adesso, ma quelle vere inglesi degli anni 70, che però risalivano come concezione agli anni 50. Aste e bilancieri, monocilindrico, cilindrata rilevante e prestazioni consumi/potenza erogata che pendevano notevolmente verso la vespa 125 ts.

    Commento di mimmo torrese | 6 marzo 2009 | Rispondi

  2. Mimmuzzo,o so che le RE sono degli scassoni medievali, ma confrontati con le biciclette che questi spacciano per moto, si possono comunque chiamare Motociclette. D’epoca ma, comunque, Motociclette 😀 Se devo andare in giro su uno scooter travestito da moto, con un monocilindrico piu’ piccolo della mia mano, che eroga una quindicina di cavalli, (ergo con me sopra non si muoverebbe nemmeno), con delle ruotine che sembrano quelle dei passeggini della Chicco, allora meglio la Royal Enfield.

    Commento di tuttoqua | 7 marzo 2009 | Rispondi

  3. […] meglio una motoretta… Almeno io la vedrei cosi’ al posto loro… Ci carichi su 5 persone e ti costa […]

    Pingback di TATA NANO: successo o flop? « TuttoQua? | 16 dicembre 2010 | Rispondi

  4. La honda hero è fatta per coloro che mangiano una patata al giorno e quando ce l’hanno. 600 euro per un indiano sono un mucchio di soldi.
    Una motoretta semplice si, ma un mulo che va sempre .
    Avrai visto quante ne circolano in quella “maledetta India ” che forse non hai ancora imparato a guardare con occhio più benevolo?
    Sii meno impietoso anche se dici la verità. Saluti.

    Commento di chicco48 | 13 aprile 2012 | Rispondi

    • Chicco, hai ragione su tutto. Ma l’India, sorry, resta maledetta.

      Commento di tuttoqua | 15 aprile 2012 | Rispondi

  5. Grazie a quei cosi in India la gente riesce a muoversi, e per molti di loro è lunico mezzo a disposizione!!! non come da noi dove abbiamo di tutto di piu’ e la motocicletta se non è un 1200cc super enduro da 350 kg non va bene… poi come si fà ad andare al bar?
    Ciaussss

    Commento di Lix | 25 luglio 2012 | Rispondi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: