TuttoQua?

L'umanita' sta regredendo

Ma Prevendita de che?

Questa cosa la sapevo gia’ da tempo, ma ora mi e’ sembrato il caso di ricamarci un po’ su, perche’ mi puzza come il solito imbroglio italiota. Oggi la TuttoQua Family se ne va al cine, a vedere “Wolverine Le Origini”, e anche se potrebbe sembrare che lo facciamo per Boy, in realta’ lo facciamo per me, da buon Marvelliano che non sono altro.

Ma detto questo, veniamo al punto: quando si acquista un biglietto on line, per una qualsiasi delle multisala Medusa sparse nello Stivale, si paga un Diritto di Prevendita di 50 Eurocent a cranio. La domanda e’ perche’??

Io apro il mio computer, mi collego con la mia ADSL, faccio tutto da solo, pago con la mia carta di credito, e devo dare un guiderdone aggiutivo dopo aver gia’ speso la bellezza di 8 Euri a testa per un film??

prevendita

Se ci fosse da ridere vi direi che la cosa mi ricorda quella mitica scena dell’altrettanto mitico “Non ci resta che piangere”: “Ue! Chi siete? Cosa portate? Si ma quanti siete? Un fiorino!”.

Ma purtroppo qui da ridere non c’e’. Di solito la prevendita si paga quando si va in un negozio a prendere il biglietto per un concerto, perche’ quello e’ il guadagno dell’esercizio commerciale, e’ il suo business. Uno non ha niente a che fare con l’organizzazione del concerto, semplicemente mette a disposizione il suo negozio per dare un servizio agli utenti dell’evento, e’ giusto che si paghi un’addizionale, altrimenti la gente dovrebbe andare chissa’ dove a procurarsi i tagliandi, col rischio magari che questi vadano esauriti.

Ma un botteghino virtuale, messo su dalla stessa azienda che mi proietta il film, e dove dietro non c’e’ altro che un computer, come giustifica l’esborso? Non solo il consumatore ti fa risparmiare, perche’ cosi’ elimini personale e strutture, ma tu, Medusadeimieistivali, gli chiedi anche di tirare fuori la paghetta settimanale per il server? A me pare una grossa boiata, in quanto, di solito, quando uno fa le cose da solo risparmia! Esempio: i distributori di caburante Fai da te, dove se uno si sporca le mani di persona c’e’ lo sconto. Con Medusa avviene esattamente il contrario; infatti se invece di romperti i maroni a fare tutta la procedura autonoma te ne vai alla cassa del cinema dove c’e’ l’operatore, il Diritto di Prevendita non e’ previsto.

E quando compro un biglietto del treno allora? Non e’ forse vero che acquistando un titolo di viaggio on line sul sito di Trenitalia non c’e’ nessuna maggiorazione? E non e’ un fatto risaputo che uno dei modi piu’ celebri con cui le compagnie aree Low Cost risparmiano e’ quello di vendere i biglietti solo ed esclusivamente on line? E non mi venissero a dire che il serverino di Medusa ha un costo eh! A maggior ragione quel costo ce l’hanno anche le compagnie di trasporti, ma evidentemente loro non se la sentono di fregarti i 50 centesimi, dopo che ti hanno gia’ rapinato 8 Euri. Che, a loro volta, mi sembrano piuttosto ingiustificati. E’ chiaro che anche andare al cinema e’ diventato un lusso, visti non solo il prezzo stesso del biglietto, ma anche l’indotto, quale pop-corn e coca-cola varie. Diciamo che in tre persone se ne saltano facilissimamente 50 verdoni.

Poi si lamentano che la gente si scarica i film da Internet…

Advertisements

1 maggio 2009 - Posted by | Ammazza che ladri!, Aziende e dipendenti, Bestialita' | , , , , , , , , ,

6 commenti »

  1. E vogliamo mettere il costo ultra stra maggiorato che le sale cinematografiche praticano sui prodotti da bar? Molte volte, costano più pop corn, patatine, cipster e cocacola che il biglietto di sala..

    Commento di mimmo torrese | 4 maggio 2009 | Rispondi

    • E infatti l’ho detto che in tre, tra cinema e accessori, se ne saltano 50 patane! 😀

      Commento di tuttoqua | 4 maggio 2009 | Rispondi

  2. Hai pienamente ragione, però ti faccio notare che purtroppo alcune compagnie low cost si sono inventate il balzello del costo di acquisto con carta di credito.

    Esempio eclatante è la Blu Express che chiede (ovviamente solo a fine prenotazione) 4 € a tratta se usi Visa o MC e ben 6 € a tratta se usi Amex! Direi una vera truffa, visto che non esistono sistemi di pagamento alternativi …

    Tra l’altro è vigente una direttiva europea che obbliga i vettori a pubblicare il prezzo tutto incluso. Allora, almeno in questo, viva l’Alitalia !!!

    Commento di Morale Astratta | 5 maggio 2009 | Rispondi

    • Vero anche questo, pero’ possiamo dire due cose: 1) il modello vincente di una Low Cost e’ quello di Ryanair. 2) le societa’ delle carte di credito chiedono commissioni esorbitanti, AMEX prima fra tutte.

      Commento di tuttoqua | 5 maggio 2009 | Rispondi

      • Scusa se ti rispondo dopo un po’ di giorni …

        1) Ryanair non la chiamerei un modello di compagnia Low Cost! Si è addirittura inventata (solo idea per ora) il sovrapprezzo per obesi, motivando che non è giusto che chi abbia un obeso accanto abbia pagato quanto l’obeso stesso. Ci sarebbe un minimo di logica in questo, ma … solamente se il sovrapprezzo andasse a indennizzare il vicino normopesante. Non credi? Invece se la prenderebbero loro di Ryanair!

        2) Certo le carte di credito applicano delle commissioni (Amex fino al 4%), ma vanno considerati comunque almeno due argomenti forti. Il primo è che è risaputo che con la carta si è portati a spendere di più, quindi per l’esercente la commissione è come uno sconto sulla quantità. Secondo, è vietato nascondere prezzi che sono comunque obbligatori per tutti: è proprio di ieri, mi sembra, una sanzione a tutta una serie di compagnie aeree low cost. L’esempio che ti facevo con Blu Express è eclatante: il balzello per l’uso della carta ti appare solo a fine prenotazione, senza neppure il dovuto risalto …

        Commento di Morale Astratta | 16 maggio 2009 | Rispondi

  3. Morale, grazie per il commento e per le informazioni, sono molto utili. Speriamo che l’idea della sovrattassa per i “ciccioni” non passi 😉

    Commento di tuttoqua | 16 maggio 2009 | Rispondi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: