TuttoQua?

L'umanita' sta regredendo

Ecografia di un Titano

Dopo mesi e mesi di indianate, oggi siamo andati ad ecografare il pargolo dalla nostra ginecologa di fiducia. C’e’ una differenza riscontrabile subito, gia’ nel momento stesso in cui l’ecografo prende posizione sul pallone da calcio:

1- (Ginecologa indiana): “Madame, ora faccio le misurazioni poi le dico…” – 10 minuti di silenzio in cui TQ Girl rivedeva ogni volta tutta la sua vita in un flash, e poi – “uummm… yes… ok….”.

2- (Ginecologa italiana): “Sta da Dio!”.

Cazzo, vuoi mettere la soddisfazione? Detto questo, il TQ Little Boy sta fin troppo bene, ed e’ pure in anticipo di una settimana, per cui ora il target si trova da qualche parte nell’ultima decade di Luglio. Ma, visto che si tratta di una bestia titanica, e’ possibile che si potra’ anticipare ulteriormente. A tale proposito vorrei dire che, di solito, vale il detto mater semper certa est, pater numquam. Ma in questo caso, credo di poter affermare, con buon grado di approssimazione, che anche il padre sia certo. Il ragazzone, senza dubbio, rispetta le misure genetiche di cotanto me stesso. Salvo che TQ Girl non si sia clandestinamente appartata con un omaccione indiano con due baffetti da sparviero, cosa di cui sinceramente dubito molto. D’altronde, non appena il pupo lascera’ il ventre materno, me lo interroghero’ subito per benino, e se a domanda हैलो आप कैसे हैं (“Ciao, come stai?” in Hindi), rispondera’ अच्छा (“Bene”), lo strangolero’ in culla senza passare dal via.

Detto questo, mi scappa di puntualizzare su una cosa: la buona dottoressa, tanto brava e pure simpatica per carita’, quando si tratta di puntualita’ rivela un DNA sub-continentale! E mi fa pure ridere e incazzare allo stesso tempo, perche’ ti da appuntamenti tipo “martedi alle 16:43 e 18 secondi”, per poi viaggiare regolarmente come l’espresso Palermo-Milano, vale a dire sempre con un paio d’ore di ritardo. Oggi ci aveva convocati per le 14:40… ma che orario e’ le 14:40? Lo capisci solo quando arrivi in ambulatorio e c’e’ la segretaria sola come Bobby… Gia’, perche’ la Doc c’ha 72 ambulatori e fa lo yo-yo tra l’uno e l’altro. A che ora si e’ presentata oggi? Alle 15:00. Mi pare giusto no? Avra’ trovato un semaforo rosso subito dopo il piatto di tortelli alle noci!

E poi, che accade? Accade che arriva una cliente trafelata e molto ansiosa, che dice di aver preso appuntamento la sera prima per le 14:30. A parte che questa gentile pulzella, probabilmente, andava in cerca di uno psichiatra, visto che per tutto il tempo non ha fatto altro che parlare da sola, l’incazzatura magno cum gaudio per il sottoscritto e’ giunta quando la suddetta segretaria ha sentenziato (alle 15:00):

“La dottoressa dice che per la signora ci vogliono al massimo 10 minuti, e poi arriva subito da voi”. Siamo entrati alle 15:40.

Ma sapete che c’e’? Che non me ne frega un fico secco, sono in Italia, ci sono 25 gradi e c’e’ il sole, e il mio Little Boy sta  bene e non vede l’ora di iscriversi al basket!

7 maggio 2009 - Posted by | Consoliamoci, Cose da ricordare | , , , , , , , ,

Non c'è ancora nessun commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: