TuttoQua?

L'umanita' sta regredendo

La situazione a Maranello

Ci sono due aggiornamenti piuttosto importanti che, sicuramente, determineranno il cammino della Ferrari in Formula 1 da qui al resto dell’anno. Ma riassumiamo: finora, in 12 gran premi (ne mancano 5 al termine della stagione), le Rosse hanno raccolto 56 punti, cioe’ una media di 4,67 punti a gara. Questo bottino pone la Ferrari al terzo posto della classifica costruttori, con 12 punti di vantaggio sulla McLaren e ben 48,5 di svantaggio dalla RedBull, che e’ seconda. Kimi Raikkonen e Felipe Massa hanno conquistato rispettivamente 34 e 22 punti, anche se sappiamo che il brasiliano ha corso l’ultima volta in Germania, prima di infortunarsi il 24 Luglio durante le qualifiche ufficiali valide per il Gran Premio di Ungheria. La macchina e’ nata malissimo, non solo a causa della questione mai chiarita del doppio estrattore, adottato inizialmente solo da BrownGP, Toyota e Williams, ma anche per una serie di ragioni tecniche legate all’aerodinamica e alla capacita’ di generare grip sfruttando adeguatamente gli pneumatici. Il fatto, poi, di non poter effettuare alcun test, se non sul dritto, ha determinato una certa lentezza nei progressi. A cio’ si puo’ aggiungere anche una partenza non proprio a razzo di Raikkonen, che sembrava piuttosto demotivato, salvo risalire pian piano la china, fino a vincere in Belgio domenica scorsa.

Proprio Raikkonen ha dichiarato un paio di di giorni fa di temere per il terzo posto nel campionato costruttori, visto che a Maranello hanno deciso di congelare lo sviluppo della F60, e di concentrare tutte le energie sulla monoposto che correra’ l’anno prossimo. Siccome e’ assai probabile che i diretti inseguitori, con McLaren in testa, non faranno altrettanto, nelle prossime gare potremmo trovare una Ferrari ancora piu’ in difficolta’ di fronte ad avversari che continueranno ad introdurre nuovi sviluppi e a portare nuovi materiali.

A questo si aggiunge la questione cruciale del sostituto di Massa. Come sappiamo Badoer non e’ andato affatto bene: in due gare e’ stato lontanissimo dai punti, e’ arrivato ultimo e ha sempre arrancato. Da qui la decisione di togliergli il volante, proprio per restare aggrappati a quel terzo posto che sembra essere l’unico obiettivo possibile per quest’anno. E, da qui, arriviamo al secondo aggiornamento: Felipe Massa non tornera’ al volante quest’anno, nonostante gli esiti estremamente confortanti dei test che il pilota brasiliano ha effettuato nei giorni scorsi negli Stati Uniti, presso la Neuroscience Intensive Care Unit del Jackson Memorial Hospital di Miami. Prima di ogni altra cosa, infatti, Massa dovra’ sottoporsi a un intervento di chirurgia plastica, per cancellare i postumi del trauma, che sono piuttosto visibili:

Massa ferito

Questo intervento, insieme al fatto che, inevitabilmente, la forma fisica del brasiliano avra’ subito ormai un degrado, lo costringeranno a un percorso di riavvicinamento alla Formula 1 che, probabilmente, richiedera’ tutto il tempo che intercorrera’ da qui all’inizio del Mondiale 2010. Quindi, assodato che Felipe non ci sara’, urge piu’ che mai mettere un pilota competitivo alla guida della Ferrari F60 numero 3. Al momento si specula su tre nomi:

  • Robert Kubica, pilota polacco della BMW. In virtu’ dell’annunciato ritiro dalle competizioni della scuderia tedesca, Kubica potrebbe essere svincolato con relativa facilita’, visto che il suo contratto prevedeva invece l’ingaggio anche per l’anno prossimo. La BMW pero’ ha smentito questa opzione proprio ieri pomeriggio.
  • Giancarlo Fisichella, pilota romano della Force India. Gia’ prima della stratosferica prestazione del Belgio si parlava di lui, ed e’ chiaro che ora le sue credenziali sono salite, e non di poco. Giancarlo potrebbe lasciare la scuderia indiana in qualsiasi momento, visto che viene pagato a gettone, cioe’ gara per gara. Pero’, il boss della Force India, il miliardiario VJ Mallia, c’ha tenuto subito a precisare che Fisichella correra’ per lui anche i prossimi Gran Premi.
  • Fernando Alonso, pilota spagnolo della Renault. Lui, l’anno prossimo, sara’ uno dei due piloti ufficiali Ferrari (l’annuncio verra’ dato dopo il Gran Premio d’Italia), quindi si potrebbe anticipare il suo passaggio a Maranello, visti i risultati deludenti della scuderia francese e una paventata non partecipazione al Mondiale dell’anno prossimo (da confermare).

Delle tre opzioni la meno probabile sembra proprio essere quella che riguarda Alonso, visto che esiste un contratto e che le penali non sarebbero da ridere. E’ anche vero, pero che tra Maranello e Flavio Briatore (boss della Renault F1)  esiste un’antica amicizia che potrebbe favorire l’operazione. Su Fisichella e Kubica si puo’ solo ed esclusivamente speculare sul fatto che, quando negli sport ad alto livello la dirigenza si affretta a smentire una notizia, e’ assai probabile che la notizia stessa sia fondata. E poiche’ Monza incombe, suppongo che le varie trattative stiano procedendo a spron battuto, e che, presto, conosceremo il nome del prescelto.

E l’anno prossimo? Che ne sara’ dei due piloti attuali? Sembra ormai chiaro che Raikkonen partira’ e, a tal proposito, si dice che possa aver gia’ firmato un contratto con la BrownGP, dove percepirebbe lo stesso stipendio del compagno Jenson Button (quindi ben meno di quello passatogli a Maranello). Su Massa la questione e’ piu’ delicata, perche’ le sue performance sono sempre state migliori di quelle del compagno, ed e’ anche particolarmente amato dai tifosi del Cavallino Rampante, nonche’ dalla squadra stessa. Al di la’ di ragionamenti legati al business, dove tutto e’ possibile e non si guarda in faccia a nessuno, tutto stara’ a vedere come Massa si posizionera’ emotivamente e gerarchicamente nei confronti di Alonso. Che, oltre ad aver vinto due titoli piloti, e’ pilota di altra levatura e spessore, con tutto il rispetto e la simpatia nei confronti di Felipe.

Parlando di squadra invece, da qui al 2010 poi, e’ possibile che il Presidente Luca Cordero di Montezemolo possa introdurre qualche ulteriore cambiamento nel team di F1, vista la prestazione modesta di quest’anno. Gia’ prima del Gran Premio di Ungheria, la Ferrari aveva dato il benservito a John Iley, il capo dell’aerodinamica dal 2004, visti gli evidenti problemi della F60 proprio in questo comparto cosi’ delicato del progetto. La parola d’ordine sembra proprio essere: “chi sbaglia si assuma le proprie responsabilita’”. E siccome di errori quest’anno se ne sono visti tanti, ci aspettiamo qualche movimento qui e li’, forse anche nel reparto motori, visto che il propulsore della F60 consuma piu’ degli altri e, l’anno prossimo, non ci saranno piu’ i rifornimenti in gara, ma solo il cambio gomme.

AGGIORNAMENTO 3 SETTEMBRE 2009, ORE 16:50: Come appena segnalato dall’attentissimo e puntualissimo Ste nei commenti, Giancarlo Fisichella sostituira’ Felipe Massa fino al termine della stagione in corso. Lo merita ed e’ bravo, per cui a Giancarlo va il piu’ grande in bocca al lupo, e alla Force India va un ringraziamento per aver capito e approvato 😀

AGGIORNAMENTO 8 SETTEMBRE 2009, ORE 17:28

Felipe Massa ha brillantemente superato l’intervento di chirurgia plastica resosi necessario in seguito all’inserimento di una piastra in titanio nella zona devastata dall’urto con la sospensione persa da Barrichello. La piastra e’ stata inserita per reintegrare la resistenza strutturale dell’area orbitale sinistra, che era risultata compromessa dall’urto, mentre la “plastica” e’ servita a ripristinare, dal punto di vista estetico, la porzione di viso su cui erano intervenuti i medici. Il pilota brasiliano mostra un grande entusiasmo e si dichiara determinato a tornare in pista al piu’ presto.

Annunci

3 settembre 2009 - Posted by | Aziende e dipendenti, Cose da ricordare, formula 1 | , , , , , , , , , , , , , , ,

8 commenti »

  1. A rendere l’ipotesi Fisichella-Ferrari-Monza ancora più probabile contribuisce anche una clausola del contratto che la Force India ha con i suoi piloti: sembra (fonte AutoSprint) che abbia una clausola per la quale sia obbligata a far correre almeno una gara al terzo pilota, altrimenti sarebbe costretta a pagare delle salate penali… quindi, quale migliore occasione di far disputare la gara di casa a Liuzzi e a Fisico con la Ferrari?
    Sempre su AS c’è una citazione di Badoer che dice più o meno: sarebbe stupido non farmi disputare la gara di Monza perchè è uno dei circuiti dove ho girato di più, blablablabla… sogna Luca, sogna…

    Commento di Ste | 3 settembre 2009 | Rispondi

    • Molto interessante questa cosa Ste. Anche se penso che, se fossi io Domenicali & C, almeno stavolta, cercherei la continuita’. Quindi, se fosse possibile far correre Fisico per il resto del campionato, allora lo prenderei, altrimenti ciccia. Povero Badoer, aveva detto lo stesso di SPA… A me poi, sto ragazzo, in fin dei conti fa pena. Io credo che lui fosse genuinamente convinto di poter fare bene, salvo poi scontrarsi con una realta’ durissima che l’ha subito riposizionato, sia fisicamente e sia tecnicamente, in fondo al gruppo. Per lui resta la magrissima consolazione di non esserci sfracellato alla prima curva, come hanno fatto gli altri due giovincelli della ToroRosso e della Renault. Anche se, per evitarlo, ha dovuto subito spiattellare le gomme e addio sogni di gloria lo stesso.

      Commento di tuttoqua | 3 settembre 2009 | Rispondi

  2. UFFICIALE!!! Fisico in Ferrari fino a fine stagione… Come Volevasi Dimostrare! non è la scelta che mi entusiasma di più, ma da sportivo e italiano un grandissimo IN BOCCA AL LUPO a Giancarlo!!! E portati qualche pannolino di ricambio per Monza, va’… 😀

    Commento di Ste | 3 settembre 2009 | Rispondi

    • BENE!! APPLAUSI!!! BRAVI!!! BIS!!! Ora aggiorno il POST…

      Commento di tuttoqua | 3 settembre 2009 | Rispondi

      • ehilà, grazie per la dedica! 😉

        Commento di Ste | 3 settembre 2009 | Rispondi

        • Quanno ce vo, ce vo! 😉

          Commento di tuttoqua | 3 settembre 2009 | Rispondi

          • Grazie, grazie… ora ti saluto, per 2 settimane sarò in ferie e quindi offline, a Creta fino al 13 (torno giusto giusto per il GP) poi in “polleggio” per una settimana… ci si ribecca il 21! buon proseguimento!!!!
            P.S. viaggio con Livingston su un A321-200… poi ti aggiornerò con le impressioni sulla compagnia! ciauz!_ste

            Commento di Ste | 4 settembre 2009

          • Bene Ste, allora buon viaggio e, soprattutto buon divertimento! E, come disse il commissario di polizia a Toto’ nel film “La banda degli onesti” (in cui stampavano soldi falsi) “A presto!”. E toto’, temendo di essere arrestato: “quanto presto?”. E lui: “A presto!!!”. 😀

            Commento di tuttoqua | 4 settembre 2009


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: