TuttoQua?

L'umanita' sta regredendo

Il blu e’ il colore dell’impunita’?

Oggi sono andato e tornato da Milano, e durante il tragitto in autostrada, per ben due volte, sono stato sfiorato da due asteroidi mascherati da auto blu. Il fatto noto a tutti e’ che in Italia abbiamo stabilito il record mondiale sul tema, con ormai piu’ di 600.000 veicoli. E, come se non bastasse, le eminenze a cui tocca questo privilegio, non mostrano di avere il minimo ritegno. Mi ricordo che, fino a qualche anno fa, c’era la liberta’ totale di scelta, quindi ognuno poteva farsi assegnare la sua astronave preferita. Poi, il Governo fece un giro di vite (si fa per dire), consigliando di preferire le berline italiane (praticamente la Lancia Thesis) a quelle tedesche, non solo perche’ prodotte nel nostro paese ma perche’ piu’ convenienti dal punto di vista economico. Ci fu il sindaco di non so qualche citta’ che trovo’ subito la soluzione, emettendo un bando di gara in cui si specificavano le caratteristiche tecniche della vettura piu’ adatta (secondo lui) a svolgere il servizio. Praticamente quel bando era la fotocopia della brochure dell’Audi A8! Ma in realta’ io, stamattina, mi ponevo un altro dilemma: perche’ le auto blu possono comportarsi come se il Codice della Strada non esistesse?

In autostrada viaggiano sempre sul filo dei 200 Km/h se non oltre, anche in condizioni di traffico intenso, e ti sparano gli abbaglianti sul collo, irradiandotelo finche’ non ti sposti almeno 45 minuti prima del loro arrivo! Si, insomma, ti sodomizzano con notevole anticipo, ungendoti bene con un fascio di fotoni allo Xenon. Fanno lo slalom in mezzo alle auto, poi ti sorpassano a destra per saggiare la tenuta della vernice al contatto con un oggetto supersonico, ti passano sopra e ti passano sotto, quando c’e’ spazio e anche quando non c’e’. In pratica fanno quel cacchio che gli pare.

Ora, si potrebbe dire: “ma l’eminenza a bordo, di qualunque natura essa sia, ha fretta!”. E perche’, io no? Che c’ho un cazzo da fare io? Io pure c’avrei fretta, solo che, se mi permetto di assecondarla, il Tutor mi fa un mazzo come una capanna. A loro no. E se avete fretta, allora perche’ non andate in elicottero? Tanto, con quello che ci costano ‘ste cavolo di macchine, ci potremmo permettere una flotta di Shuttle!

Si potrebbe anche dire: “lo fanno per motivi di sicurezza!”. E gia’, perche’ seminare il panico su un’autostrada e’ chiaramente un comportamento che mostra l’attenzione alla sicurezza. Vai pure tu a 130, vedrai che arrivi, e arriviamo pure noi per inciso, con le ossa al loro posto.

“Si, ma cosi’ si minimizza il rischio di un assalto e di un attentato!”. Ma porcaccia miseria, viaggi a bordo di una berlina di lusso con i vetri oscurati, i lampeggianti accesi, la targhetta che ti identifica come mezzo di polizia che trasporta un’eminenza, e minimizzi il rischio?? Praticamente c’hai un bersaglio disegnato sul tetto che si vede anche dallo Spazio come la Muraglia Cinese! Prova a metterlo su una merdaccia di TATA il Ministro, vedrai che non se lo fila nessuno!

“Ma dai, non c’e’ pericolo, gli autisti sono piloti provetti, con tanto di corso di guida sicura”. Certo, come se una gomma, prima di esplodere a 200 Km/h di fianco alla FIAT Doblo’ che trasporta genitori e 4 figli, chiedesse di vedere la superlicenza!

AGGIORNAMENTO DEL 3 MAGGIO 2010: Ora saranno davvero impuniti, perche’ non potranno nemmeno togliergli i punti dalla patente. State attenti a questi pirati della strada!

2 ottobre 2009 - Posted by | Ammazza che ladri!, Bestialita', Cose da ricordare, Pericoli vari e disservizi | , , , , , , ,

7 commenti »

  1. Qua veramente NO COMMENT… avrei tante di quelle cose da dire, ma non riuscirei ad esprimere nessuna di esse con la mia proverbiale civiltà e calma… l’UNICA cosa che mi fa perdere il controllo è l’arroganza/abuso di potere… Buon weekend my friend, aggiungo solo un off topic: aaaaah, le vecchie piste di F1, dove chi non ha il manico sta dietro, e a volte si fa anche male!!! (povero Glock)_Ste

    Commento di Ste | 3 ottobre 2009 | Rispondi

    • Ah si, stavo pensando la stessa cosa poco fa a proposito di Suzuka! 😉

      Commento di tuttoqua | 3 ottobre 2009 | Rispondi

  2. ah beh a me piazzano nella schiena anche gli antinebbia. Io ritengo sempre che sia il momento giusto per darmi il rimmel e sistemarmi il rossetto, ovviamente. E chiaramente a quel punto non posso che scendere a 90 all’ora, per la loro incolumità. E essendo una donna ho la capacità di occupare tre corsie con un triciclo.
    Una volta all’uscita di Milano Certosa ho visto chiaramente uno di questi superautisti diventare verde ramarro. Non ero a portata di vista per il resto ma ci scommetterei che gli è anche diventato piccolo così 😉

    Commento di Erbaviola | 5 ottobre 2009 | Rispondi

    • Mah… considerato che probabilmente usano l’auto come uno stupido surrogato della loro virilita’, e’ pure ipotizzabile che ce l’abbiano piccolo per definizione.

      Commento di tuttoqua | 5 ottobre 2009 | Rispondi

    • Quando questi piloti della domenica mi si piazzano nel posteriore, faccio ESATTAMENTE come te erbaviola… e godo nel vederli imprecare e sbuffare dallo specchietto!!! 😀

      Commento di Ste | 6 ottobre 2009 | Rispondi

  3. …purtroppo mi è capitato spesso una situazione del genere. non è sicuramente piacevole e penso sia anche pericoloso. Una volta dalle mie parti ci morì anche un povero ragazzo.

    Commento di mimmo torrese | 6 ottobre 2009 | Rispondi


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: