TuttoQua?

L'umanita' sta regredendo

CartaSI? Macche’, CartaNO!

Le inspiegabili inefficienze di un sistema vanno quantomeno condivise.

Premessa: sono felice cliente CartaSI da… boh… saranno almeno 13 o 14 anni, non me lo ricordo nemmeno piu’. In questo lungo periodo mai un problema, mai saltato un pagamento, mai fatto storie per nulla e mai ricevuto storie da loro.

Tanto e’ che il rinnovo della Carta e’ sempre avvenuto tranquillamente e tacitamente attraverso la mia Banca. E infatti, giunta a scadenza (a Giugno 2010) la mia CartaSI VISA, mi chiama la Banca per informarmi che e’ arrivata la nuova. Strano mi dico, so che la mia banca ha cambiato gestore e adesso usa MasterCard (che mi e’ stata gia’ consegnata), perche’ mi mandano la carta comunque? Risposta della Banca: “si vede che ci tengono a lei come cliente e hanno deciso di rinnovargliela direttamente. Vabbe’, mi ri-dico, passo a prenderla con comodo e la attivo.

In quegli stessi giorni, mi trovo nella cassetta della posta una laconicissima comunicazione di CartaSI che mi dice: “caro cliente, siamo spiacenti di informarla che la sua richiesta di carta di credito e’ stata respinta”.

TuttoQua? (non a caso). Evidentemente dev’essere pervenuta una partita di fumo avariato negli uffici di CartaSI e adesso si sfogano con me… Di che cacchio parlano, la carta e’ appena arrivata?!?

Il problema pero’ e’ che la lettera non contiene altro: non una miserabile spiegazione e non un miserrimo numero di telefono da contattare per saperne di piu’. Niente!

Pero’, siccome io sono gia’ cliente CartaSI, chiamo il numero verde riservato ai titolari e mi faccio spiegare che minchia stanno combinando.

Io: “Buongiorno, sono TuttoQua, mi avete scritto ‘sta roba ma non mi avete spiegato nulla, posso sapere di che si tratta?”

Lei: “Ma qui veramente non risulta nessuna carta, ne’ richiesta e ne’ respinta”

Io: “Vabbene, allora vuol dire che vi fate le canne col cicorione e ora lo so. Grazie e scusi il disturbo”

Lei: “No, aspetti che le passo un collega che controlla meglio”

Lui: “Mah… si qui… in effetti… ci sarebbe una richiesta…”

Io: “Beh, e che roba e’?”

Lui: “Mah… non si capisce bene… e’ arrivata per posta… aspetti, qui c’e’ un indirizzo email…”

E mi dice il mio indirizzo aziendale… (tra l’altro che razza di sistemi hanno che per risalire al nome del cliente devono cercare il dato col lanternino??).

A quel punto pero’ mi ricordo: due mesi prima ho compilato tutti i documenti in azienda per richiedere una Carta Gold Corporate. Sapete com’e’: la paga l’azienda, la garantisce l’azienda, ha un bel po’ di servizi accessori e, soprattutto, l’addebito arriva eoni dopo, cosi’ si fa in tempo a incassare il rimborso spese ancora prima di pagare. Una bella comodita’. Io ho scaricato i moduli dalla Intranet, ho fatto preparare il documento che attesta il fatto di essere dipendente (lo prepara l’Ufficio del Personale ovviamente), ho allegato i documenti e via, un bel fax.

A quel punto mi parte l’embolo!

Io: “Cioe’, mi faccia capire. Io sono (grrrr) vostro cliente da una vita, non ho mai avuto un (grrrrr) problema, mi avete appena (grrrrr) rinnovato la mia carta personale, e mi (grrrrr) respingete questa richiesta che per voi significa rischio zero??? Ma guardi che fumate (grrrrrrrrrrrr) roba pesante da quelle parti! Ma dice almeno il perche’??? Cosi’ magari trovo il modo di farvi fare il culo da qualcuno??? GRRRRRRRRRRRRRRRR!!!“.

Lui: “Ah… io non lo so, deve scrivere due righe e mandare un fax al numero che adesso le do”

Dopo aver bestemmiato un aramaico a causa dell’evidente efficienza del servizio clienti di CartaSI, scrivo le due righe e mando il fax, di cui ho pure esito OK. Questo avviene almeno 8 settimane fa. Avete visto o sentito qualcuno voi? Io no!

C’e’ qualcuno di CartaSI Italia che legge questo POST e mi puo’ far sapere il nome dello spacciatore aziendale?

C’e’ qualcuno che ha avuto un problema simile ed e’ riuscito a risolverlo, anche magari tramite uso di lupara?

Grazie.

28 luglio 2010 - Posted by | Aziende e dipendenti, Bestialita', Cose da ricordare | , , , , , , , , ,

10 commenti »

  1. Lascia perdere ho avuto un avventura simile con american express . Un delirio a colpi di lettere ora ho……. MasterCard

    Commento di Zenone | 29 luglio 2010 | Rispondi

    • Lo so, dovrei lasciar perdere. Solo che io sono un po’ testardo, soprattutto quando ricevo un trattamento simile senza alcuna ragione 😉

      Commento di tuttoqua | 30 luglio 2010 | Rispondi

  2. Ciao, ti seguo da tempo e trovo molto divertenti e spesso davvero “gustosi” i tuoi post che faccio leggere anche agli amici..

    Essendo un po’ pigro di natura, scrivo di rado anche se spesso sono stato tentato di farlo..

    Con CartaSì ho a che fare sia dal punto di vista professionale (sono un promotore finanziario) che personale in quanto loro cliente da anni.

    In effetti anch’io ho avuto esperienze diametralmente opposte fra loro: un servizio impeccabile da un lato (antifrode e altri problemi legati al furto) e un pessimo servizio per banalità molto simili a quelle che ti sono capitate. Diciamo problemi “anagrafici”.

    Odio e amore, insomma.

    Forse la testimonianza che gli universi paralleli esistono eccome!!! In CartaSì due anime convivono!! :-))

    Mi sembra solo che stiate facendo un po’ di confusione quando citate Mastercard…

    Mi spiego in due parole per non annoiare: Visa e Mastercard sono 2 tipi di circuiti relativi alle carte di credito in generale. CartaSì infatti viene emessa per entrambi i circuiti sia l’uno che l’altro.

    Negli Stati Uniti Mastercard storicamente era più utilizzato, mentre da noi lo è di più Visa; anche se ormai sono equivalenti..

    Ciao alla prossima
    Lorenzo

    Commento di Lorenzo | 3 agosto 2010 | Rispondi

  3. …essendo il mio nome inserito in un ordine professionale, che in genere vede la presenza di persone danarose (non è il tuo, però), ogni anno mi arrivano offerte di carte di vario tipo AE, Visa, Diner’s, spesso anche di tipo gold. Non mando mai le richieste, comunque, perchè so benissimo che queste le rilasciano solo a persone che soddisfano particolari requisiti in ordine di reddito. Comunque nel mio piccolo sono possessore di due carte che ederiscono al circuito visa, e a un bancomat che gira anche nel circuito maestro, e mi bastano e avanzano. Le commissioni incidono notevolmente, e come tu sai: “l’acqua è poca e la papera non galleggia”

    Commento di mimmo torrese | 14 agosto 2010 | Rispondi

  4. Ciao, credo di conoscere abbastanza bene il mondo Cartasi, e alcune cose che hai raccontato mi risultano incomprensibili..
    Innanzitutto la questione del ” gestore”.. La tua Banca può essere affiliata Cartasi, ed emettere quindi carte di credito CartaSi ( Visa, Mastercard o Visa electron) oppure puo non avere rapporti con cartasi e a quel punto emettere direttamente dei prodotti interni ( come le UnicreditCard del gruppo Unicredit). È impossibile che Cartasi ti abbia inviato un rinnovo di un diverso circuito ( avevi una Visa e il rinnovo è Mastercard) percui immagino che la carta in tuo possesso non sia più Cartasi oppure la banca abbia richiesto una nova emissione invece che un rinnovo ( che comunque partono in automatico)..
    È inoltre impossibile che abbia prodotto una nuova carta a nome tuo senza che tu abbia fornito tutti i dati e i documenti richiesti.. Nel caso di emissione diretta non esiste la banca che garantisce economicamente per te, e senza dichiarazione dei redditi o simile dubito che possano aver prodotto una carta, o almeno così ho capito..

    Commento di Igraine | 18 agosto 2010 | Rispondi

  5. Io invece ci credo perfettamente! Ho trascorso un meraviglioso decennio in compagnia di due carte di credito, una Visa e una Mastercard, emesse direttamente dalla mia banca: mai un problema, due sole volte ho avuto bisogno di assistenza, e in entrambi i casi sono stati eccezionali. Due anni fa la mia filiale è stata ceduta ad un altro istituto di credito e mi hanno rifilato due Carta Si. Sapevo che non erano proprio il massimo, ma non mi aspettavo tanta inefficienza. La prima chiamata la faccio per un addebito di cui non avevo memoria, mi dicono si tratta di un’assicurazione per un viaggio in Spagna (EH?!?!) e che l’unico modo per avere il dettaglio esatto della transazione sia aprire una contestazione.
    O_o
    Vabbè, provvedo. Meno male che durante tutto il tempo in cui ho atteso un esito (si parla di mesi) ho ritrovato i documenti di pagamento dell’ ESTENSIONE DI GARANZIA DELLA LAVASCIUGA. Comprata a Milano, mica a Madrid.
    Seconda contestazione, stavolta a ragion veduta. Devo dire che sono stati un pò più veloci, peccato che abbiano chiuso la pratica dandomi torto ma soprattutto senza comunicarmi niente: sul sito ci sono quattro righe che riportano una motivazione senza senso. Ho telefonato, la persona che mi ha risposto ha speso svariati minuti per verificare che la contestazione fosse effettivamente chiusa (a loro risultava ancora aperta). Ho ottenuto spiegazioni? Macchè, mi hanno dato giusto due numeri di fax, uno per avere delucidazioni, l’altro per riaprire la contestazione.
    Il fax l’ho mandato, si, ma alla mia filiale minacciandoli di chiudere il conto se non mi forniscono un altro tipo di carta di credito. Addio (spero) Carta Si!

    Commento di Gaia | 9 agosto 2013 | Rispondi

  6. CARTA SI….UNA CAGATA PAZZESCA. HANNO UN NUMERO DI SERVIZIO CLIENTI CHE E’ A PAGAMENTO. paghi e non risponde nessuno…così loro guadagnano sulle tue disavventure. Quando ti rispondono nessuno prende decisioni e nessuno ti aiuta. Alla fine, per aver regolarmente, e sottolineo regolarmente, cambiato banca e spostato la domiliazione della carta, mi vogliono addebitare 10 euro perchè a loro parere io non avrei provveduto alla regolarizzazione della domiciliazione. Niente di più falso. Risultato…..la butto nel cesso…ci potete scommettere. P.S.: Ho mandato la bellezza di 100 fax in un giorno non mi ha contattato nessuno. Per loro SIAMO NESSUNO…

    Commento di Luca | 27 agosto 2013 | Rispondi

  7. sentite la mia: ho subito un furto con scasso in abitazione nella casa nuova dove abito da 3 anni. ho chiesto il rimborso degli acquisti rubati e risposta????? la carta ci risulta registrata al vecchio indirizzo anagrafico pertanto non rispondiamo!!!!!!! tra l’altro alcune comunicazioni me le mandano all’indirizzo nuovo ed altre a quello vecchio!!!! ed io avevo dato tempestiva comunicazione alla banca. ERGO, HO DATO L’ULTIMATUM E PASSO TUTTI PARENTI AMICI CUGINI DIPENDENTI FINO AL 4° GRADO A MASTECARD. TIE’

    Commento di marco | 6 marzo 2015 | Rispondi


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: