TuttoQua?

L'umanita' sta regredendo

Post-gara Gran Premio di F1 di Monaco 2011

Montecarlo offre spettacolo, serve a questo, e questo ha fatto. Tutte le indicazioni che si potrebbe pensare di trarre dalle performance, come ad esempio una Ferrari ritrovata piuttosto di una RedBull in difficolta’ sarebbero fuorvianti.

Qui non conta quasi nulla, anche se ovviamente la macchina deve essere sostanzialmente a posto. Ma i fattori che fanno la differenza sono altri: la strategia, il manico e il culo.

Vettel oggi ha vinto soprattutto grazie al culo. Alonso e’ arrivato secondo di manico. Button e’ giunto terzo di srategia. E ogni mezzo e’ valido, ma come abbiamo detto, a Monaco succede sempre di tutto.

La prima buona notizia e’ che, nonostante tutto, nessuno si e’ fatto male, insomma, non troppo (Perez, Petrov…).

La seconda e’ che la Ferrari si porta a casa un po’ di morale.

La terza e’ che Vettel, sedere a parte, vince sempre e comunque, e questo la dice sempre piu’ lunga!

La quarta e’ che a Hamilton, come spesso accade, e’ partita la valvola. A tale proposito dico subito una cosa: e’ ingiusto che se un pilota ne butta fuori un altro debba solo scontare un passaggio ai box e avere comunque l’opportunita’ di portare a termine la gara racimolando punti. Siccome i punti, alla fine dell’anno, sono anche soldi, sarebbe piu’ corretto infliggere pene piu’ severe. Intanto, in questo GP, ha raccolto piu’ penalizzazioni che applausi.

Massa, pur con l’attenuante del colpo ricevuto da Hamilton, mostra ancora una volta di non essere all’altezza. Sarebbe veramente il caso di pensare seriamente a un sostituto piu’ motivato.

Le Mercedes sono sempre piu’ inguaiate, e ormai riescono solo a provare a superarsi tra loro…

Ma la vera bufala di tutto questo sono le gomme: morbide, supermorbide… devono durare poco… Ecclestone che le vuole cosi’, la Pirelli che l’accontenta… e poi?? E poi, se vogliono, questi fanno 60 giri sulle stesse coperture. Si, d’accordo, a Montercarlo lo stress e’ minore, ma resta comunque una bufala!

Dulcis in fundo, la bandiera rossa e la ripartenza a 6 giri dalla fine dietro la Safety Car. Ma a che serve?? Se ripartire si deve, che almeno sia partenza libera, cosi’ almeno se la possono giocare alla prima curva!

Commento gara precedente: Gran Premio di Spagna.

I POST delle ultime 3 stagioni.

Annunci

29 maggio 2011 - Posted by | formula 1

12 commenti »

  1. Ha culo ha culo… Vettel sarà sempre avanti ma ha effettuato qualche sorpasso a oggi? Il pilota migliore rimane sempre Adrian Newey anche se devo ammettere che non ha mai commesso errori e tutto sommato ha retto con le gomme “con la tela in evidenza” (ma siamo a montecarlo e solo per poco webber è riuscito a superare il vulcanico kamui).
    Divertente, nonostante tutto quello che ha combinato, la gara di Dick Dastardly Hamilton: da un lato uno pensa che la Mclaren ha “gli scudi alzati” e dall’altro si nota che forse sarebbe veramente tagliato per il destruction derby.

    Fernandone ci ha messo del suo ma preme notare come la Ferrari, a parte i debosciatissimi meccanici e le loro soste SCHIFOSAMENTE LUNGHE, non abbia sbagliato alcuna strategia nè commesso errori grossolani ai box (cose accadute addirittura alla redbull!)

    Bella gara!

    Commento di Andrea | 29 maggio 2011 | Rispondi

    • Sono d’accordo su tutto Andrea. Pero’, cacchio, Hamilton si deve dare una calmata. Se continua cosi’ lo cacciano…

      Commento di tuttoqua | 29 maggio 2011 | Rispondi

      • Verissimo, sarà rimasto co 5 punti sulla patente e la federazione dovrebbe iniziare a prendere qualche serio provvedimento; resta il fatto che il suo modo di provarci sempre e di combattere col coltello fra i denti è ormai qualità rarissima (che tanto chi se ne frega che ha buttato fuori massa, l’avesse fatto co fernando ero pronto alla bestemmia sportiva, e povero Maldonado…). A quando un bel post sui nuovi talenti gp2derivati? Penso che i vari Maldonado, Perez, Kobayashi (il mio preferito) siano pronti a togliere sedili dal fondoschiena di diversi AUTISTI.

        Commento di Andrea | 30 maggio 2011 | Rispondi

        • Andrea, hai ragione. Approfondiro’ alla prima occasione, magari con qualche numero in mano piu’ consolidato.

          Commento di tuttoqua | 30 maggio 2011 | Rispondi

  2. aggiungo: e Massa che va allo stesso modo sia con la macchina ok che con l’ala fracassata? ne vogliamo parlare?

    Commento di Andrea | 29 maggio 2011 | Rispondi

    • Andrea, ne vogliamo parlare? No, va…

      Commento di tuttoqua | 29 maggio 2011 | Rispondi

  3. concordo in pieno su tutto. Mi sembra assurdo che uno che rovina la gara di un altro in posizioni punti venga penalizzato solo con una manciata di secondi….drive through. Il commento non e’ per quell’inetto di Massa, ma piu’ per quel poveraccio di Maldonado che si stava guadagnando la pagnotta egregiamente!
    Il commentatore ESPN al crash di Massa fa (parafraso); “it’s just not going his way for Massa lately, doesn’t seem to be Ferrari material any longer”….ho detto tutto.

    Commento di ain't that bad | 29 maggio 2011 | Rispondi

    • Fantastico il commento su Massa!

      Commento di tuttoqua | 29 maggio 2011 | Rispondi

  4. Vettel andava come un treno, lo hanno incasinato ai box, lo ha fermato la sc, anche se non so se senza la seconda avrebbe resistito… ( ma del resto come si sorpassa a Montecarlo? ) però alla fine ha vinto, e guarda il suo compagnuccio che gara ha fatto.
    Ovvio che oggi gomme e strategie la facevano da padrone, ma appena tornerà utile l’aerodinamica sarà notte per tutti, e non scordiamo che in pole c’era arrivato in carrozza.
    Hamilton ormai è il solo, assieme ai cronisti rai, a credere che si possa sorpassare a Montecarlo, Massa è il solo a credere che non si possa sorpassare mai.

    Commento di giorgio | 29 maggio 2011 | Rispondi

  5. Solo i commentatori RAI potevano pensare che in sei giri, a Montecarlo, con partenza dietro la SC, ci si poteva aspettare qualche sorpasso in extremis.
    Il negretto… è un uomo di merda ma è una famelica bestia da sorpassi; finchè manda Maldonado ad ammucchiarsi contro le barriere, pazienza, girano le balle ma almeno ci prova sempre e dà spettacolo.
    Certo, la volta che lo dovesse fare ad Alonso…
    Non toccatemi Massa: un bidone così, che negli ultimi anni ha imbertato 50 o 100 milioni… è il mio idolo.

    Commento di Dottordivago | 30 maggio 2011 | Rispondi

  6. allora cerchiamo di capire: il culo batte il manico, che ha sua volta ha messo dietro la strategia.
    ma se il manico usa un po più di strategia forse, dico forse, potrebbe surclassare il culo…… nei film porno succede cosi, potrebbe essere che funzioni anche in formula uno.
    Convengo con il dottore, Massa è un fenomeno, se solo riuscisse a vedere cosa c’è al di la dell’abitacolo….. però bisogna dargli anche delle attenuanti, come quando gli hanno montato il sedile regolabile in altezza ed è riuscito a mettere il naso fuori prendendosi una bullonata sulle corna……. e intanto incamera milioni di dollari.

    Commento di maurizio | 30 maggio 2011 | Rispondi

  7. […] Commento gara precedente: Gran Premio di Monaco. […]

    Pingback di Post-gara Gran Premio di F1 del Canada 2011 « TuttoQua? | 14 giugno 2011 | Rispondi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: