TuttoQua?

L'umanita' sta regredendo

Post-gara Gran Premio di F1 d’Italia 2012

Prima di ogni cosa, voglio rinnovare il mio amore sempiterno per questa pista: bella, larga, veloce, tecnica. Ma quanto ci piace il circuito di Monza da 1 a 10?

Fatto questo, parliamo della gara. Che Hamilton, partendo davanti, facesse gara a se’ lo sapevamo gia’, grazie anche a una monoposto oggettivamente migliore delle altre. Monza, pero’, e’ anche una pista che tende a livellare le performance, a condizione che ci sia la velocita’ sul dritto e un sufficiente equilibrio nella doppia curva di Lemso, ma in ogni caso il pilota inglese ieri non ha mai subito attacchi, grazie ad un ritmo notevolissimo imposto fin dal primo giro.

Anche Jenson Button se ne sarebbe uscito con un ottimo secondo posto, se non fosse stato appiedato da un problema alla pompa della benzina. Sorte malvagia anche per il duo RedBull, con Vettel appiedato da un problema all’alternatore e Webber ritirato causa “spin”. Ovviamente, il doppio ritiro aggiunge valore alla classifica costruttori per la Ferrari.

Spendiamo pero’ un minuto in piu’ sui guasti in casa bibitone, perche’ questi, come al solito, non la raccontano giusta. Nel caso di Vettel, abbiamo tutti sentito il team radio in cui gli urlavano in tono disperato “stop the car, we need to save the engine!!!” (ferma la macchina, dobbiamo salvare il motore). Ora, a casa mia, un alternatore guasto difficilmente ti distrugge il motore, quindi credo che il problema fosse molto piu’ grave di cosi’. Ma anche Webber non convince, seppure il suo mezzo testacoda sia sembrato genuinamente dovuto a un errore, ma il fatto di essere rientrato ai box con i giri motore a mezzo servizio non depone a favore della tesi appena enunciata. Puo’ essere, d’altronde, che la lunga scivolata a ruote bloccate gli abbia fatto partire mezzo cambio, oppure abbia prodotto danni al differenziale. Chi lo sa…

A conti fatti, credo sinceramente che i motori Renault abbiano toppato, stara’ ai meccanici rimetterli in piedi per evitare di doverli sostituire e perdere cosi’ 5 posizioni al via a Singapore. Ma la domanda resta: perche’ questi raccontano sempre balle? Che negli accordi commerciali con i francesi ci sia una clausola che impedisca di dichiarare che si e’ rotto il motore?

Veniamo alla Ferrari. Massa ha fatto cose buone, pero’ c’e’ da dire che la macchina ieri era davvero forte, molto veloce sul dritto e decisamente in palla nella doppia curva di Lesmo. Erano forse anni che non vedevo una monoposto di Maranello cosi’ bella da osservare nel comportamento su strada. Dunque, i progressi fatti in materia di aerodinamica sono inopinabili, anche se, finche’ in pista ci sara’ una Sauber cosi’ forte (che monta lo stesso motore), qualche domanda, in casa Domenicali & Soci dovranno continuare a porsela.

Fatto sta che a Monza abbiamo avuto l’ennesima prova di quanto sia forte e determinato Fernando Alonso. Partire decimo non era certo una situazione da cui trarre grandi speranze: alla fine, pero’, complice qualche ritiro illustre, complice la performance dell’auto, e complice la pista (una grande pista, ribadisco!), il pilotone spagnolo e’ riuscito nell’impresa di giungere alla medaglia di bronzo, cosa che, non solo ha salvato capre e cavoli, ma gli ha addirittura consentito di aumentare il suo vantaggio in classifica. Meglio di cosi’…

Naturalmente anche Massa ha dovuto contribuire, non solo portando punti, ma lasciando la posizione al suo capitano su ordine diretto (ma velato) del muretto. Io credo che Alonso lo avrebbe passato comunque, ma perche’ rischiare il botto in famiglia? Bene cosi’, se alla fine anche 3 punti dovessero fare la differenza.

Prima di andare in chiusura, voglio sperticatamente lanciarmi in un elogio alla Sauber. Non solo per le prestazioni, non solo per la velocita’ di Perez, ma anche e soprattutto per la strategia: un vero colpo di genio! Partire con le dure, spararsi uno stint lungo per poi montare le morbide e dare 3 secondi al giro a tutti gli altri e’ stata una delizia per gli astanti. Complimenti davvero!

Che conclusioni possiamo trarre? Che la lotta e’ ancora aperta, anche se, al momento, il miglior avversario di Alonso sembra essere proprio Lewis Hamilton, e non solo per un tema di classifica. Guida la macchina migliore, ed e’ li’ pronto ad approfittare di ogni opportunita’. Da cosa dovra’ difendersi? Come al solito, dalla sua valvola difettosa, quella che si apre quando e’ in difficolta’ o sotto pressione, e lo costringe a fare delle sciocchezze da brivido.

Vedremo, ma la cosa si fa molto interessante.

Commento gara precedente: Gran Premio del Belgio.

13 settembre 2012 - Posted by | formula 1 | , , , , , , , ,

3 commenti »

  1. Alonso rimane il miglior pilota della piazza, è assolutamente innegabile, la Redbull è decisamente dietro, sia come affidabilità che come prestazione (senza i mezzucci alla dick dastardly…) e Fernando che sfruculea Sebastian ne è la prova lampante. La Mclaren è ottima auto, attualmente la migliore, hamilton se non fa cazzate rimane un gran manico (se non fa cazzate) e di fatto pochi cazzi, per ora è lui l’avversario. Button buono ma è come se si fosse ristabilita la gerarchia (incidente a parte va detto), Kimi rimane uno dei miei preferiti, sta lottando e mettendo da parte risultati, pur con una macchina inferiore alle altre. Immensa Sauber, anche se diciamo ci si è messa la scelta incredibile di strategia, che ha pagato e tantissimo, non credo che kobayashi sia inferiore a perez! Ma rimane un’ottima macchina: con un budget limitato hanno fatto 10 volte meglio dell’inutilissima mercedes. Povero Kaiser! Lotta come un leone (ok a volte è un pò scorretto ma non puoi non perdonarlo) su UN CATORCIO creato per andare dritto; è tornato, pochi cazzi, ma che ritiro! dategli una monoposto decente. Massa mi indispettisce: sembra il classico studente di liceo che quando si sente in pericolo bocciatura comincia a fare cose buone! Voglio dire, capisco la Ferrari rediviva, ma tu dove eri quando Alonso IN OGNI CASO faceva piazzamenti? Eri in 10 posizione pistola!

    Ultime parole per discutere di monza e più in generale di circuiti:

    Ho dato 6! Incredibile dictu diremmo eh! Sarà ma nella mia lunga lunga carriera di pilota virtuale Monza non l’ho mai digerito troppo, neanche nella versione SENZA ALCUNA chicane di gplegends (in pratica un ovale tecnicissimo): l’ho sempre trovato la pista di “chi deve farsi una partita” insieme al vecchio hockenheim, troppo piatto e con troppi tempi morti. Certo ai tilkodromi do uno zero spaccato…ma monza sarà ma non emoziona come altri circuiti. Eppur lo ammetto: gare spettacolari, sorpassi pazzeschi (staccatine da prima il cazzo, a parte una, qui ci si affianca nelle curve da 300 kmh)

    Mi permetto di elencare una lista di alcuni circuiti, la discussione mi è sempre piaciuta tantissimo!

    Appello generale: capisco il cemento ma w l’erba punitrice, w le barriere! sindacalmente: strato d’erba + cemento no? l’eau rouge ormai è roba da dilettanti!

    Spa 10… e che vuoi dirgli

    Nurburgring gp : 8 prima era da 10 ma tilke l’ha rovinato con quella ridicola parte iniziale

    Interlagos: 9 bello bello bello, e le gare spettacolari ne sono una prova

    Montecarlo : 10 non solo bellissimo, ma gara di nervi, attenzione e opportunismo

    Istanbul (pace all’anima sua): 7 il migliore dei tilkodromi

    Suzuka: 9 bibbia della guida, più di spa, ma ormai inadatta alle f1

    Montreal: 7 bella, tecnica, pericolosa

    Silverstone 6. troppo larga, troppo piatta

    Imola: 10 stupendo, sia con che senza chicane rovinatutto; capisco la pista stretta ma quanto ci manca imola?

    Mugello: se solo ci corressero! 10 e non si discute

    Singapore: 6 la pista fa schifo ma è difficile e ha un’ambientazione stupenda

    Sakir: non male come tilkodromo , 6

    Indianapolis vecchio: 4 una schifezza

    Hockenheim nuovo: 7 non è così male come lo si dipinge, ma il vecchio, anche se poco interessante, era mitico

    Barcellona: 6 un pò noioso, come silverstone

    Nuova dehli: 4 una salita un rettilineo e una curva

    Abu dhabi: 0 la più grande porcata mai fatta con l’asfalto

    Hungaroring: 0 merdaccia, è divertente se nei giochi ci corri da solo

    Cina: 1 la seconda grande porcata

    Corea: 3 stesso discorso della cina, ma con qualche sano muretto in più

    Valencia: 4 quest’anno la gara lo ha leggermente nobilitato, ma rimane una schifezza

    Le mans: 5 proprio non lo sopporto nonostante le curvette dunlop

    Magni course: 0 un tilkodromo d’avanguardia

    Speriamo sul gp di austin, a vederlo è il solito tilkodromo ma l’hanno progettato insieme a gente con le palle, magari è una sorpresa

    Commento di andrea | 13 settembre 2012 | Rispondi

    • Bella classifica Andrea, grazie!

      Commento di tuttoqua | 13 settembre 2012 | Rispondi

      • la mia classifica sul circuito 0, sulla corsa 0, sui piloti 0, come sempre mi sono addormentato davanti alla televisione, per fortuna ci sei tu, dopo, che mi fai il resoconto…. Grazie!

        Commento di Maurizio | 13 settembre 2012 | Rispondi


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: