TuttoQua?

L'umanita' sta regredendo

Un po’ peggio del previsto

Il dolore alla schiena, dopo la caduta di lunedi mattina (a casa in India), non passava, anzi, sembrava che l’area intorno all’osso sacro si stesse pure desensibilizzando, per cui sono andato al Rizzoli a farmi vedere. Esito: piccola frattura tra quarta e quinta vertebra sacrale, e lieve scivolamento della quinta sacrale sulla prima lombare. Un piccolo disastruccio, che pero’ poteva andare molto peggio, visto che c’hanno tenuto subito a sottolineare che non ci fossero danni neurologici (gulp…).

Terapia? Non c’e’, nel senso che mi hanno ordinato 10 giorni di assoluto riposo, con due iniezioni al giorno, una di Voltaren e un’altra di Lisil, il tutto condito da una pasticca di Mepral per contenere gli effetti collaterali dei primi due, che di solito portano infiammazioni allo stomaco e reflusso gastroesofageo.

Per fortuna che so farmi le iniezioni da solo, anche se con la sinistra (devo necessariamente alternare le chiappe) non mi sento proprio sicuro (infatti ieri il Lisil mi ha fatto un po’ soffrire). Mi sa che, appena mi riprendo, dovro’ tramandare quest’arte alla mia dolce meta’, la quale ha brillantemente superato (non e’ svenuta) la prova di osservarmi, mentre mi perforo un gluteo autonomamente.

Comunque TuttoQua Girl c’ha messo del suo, perche’ e’ andata subito a comprarmi un bel ciambellone rosso, che mi aiuta a stare seduto e supino senza andare oltre il lamento d’ordinanza. Peccato che sia fatto con la stessa gomma delle camere d’aria, per cui puzza da morire, nonostante i ripetuti lavaggi, al punto che, quando sono a letto e non lo uso, devo allontanarlo!

Controindicazioni: sostanzialmente, mi faccio due palle cosi’!

Oggi, prima di vedere la MotoGP, mi sono sciroppato anche la 125 e la 250, cosa che non faccio quasi mai. Ora sto guardando l’ultima tappa del Giro d’Italia, e stasera mi attendera’ qualche schifezza sulla RAI o su Mediaset (non abbiamo SKY qui…). Ho anche preso un altro libro, che si chiama “La Biblioteca dei Morti”, di Glenn Cooper. Mi ha preso subito discretamente, e spero finisca molto meglio del deludentissimo “Il Mistero del Tredicesimo Apostolo”, di Richard e Rachel Heller, che mi aveva preso tantissimo, ma nelle ultime pagine si e’ risolto in una fetecchia di rara inconsistenza.

In tutto cio’, ovviamente, di montare sulla mia BMW GS 1200 non se ne parla nemmeno ūüė¶

Auguratemi buona convalescenza.

31 Maggio 2009 Posted by | Consoliamoci, Cose da ricordare | , , , , , , , , | 4 commenti

   

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: