TuttoQua?

L'umanita' sta regredendo

VIDEO: Incidente aereo US Airways 16 Gennaio 2009

Il 16 Gennaio un Airbus A320 della US Airways ha effettuato un atterraggio di emergenza nel fiume Hudson, subito dopo il decollo da New York, in seguito a numerosi impatti con uno stormo di oche. Tutti salvi i passeggeri grazie alla perizia e al coraggio del comandante “Sully”. Ne ho parlato in questo POST.

Ora vi mostro un video ripreso da una telecamera della Guardia Costiera.

Si vede l’aereo arrivare da sinistra (circa al minuto 2:00, quindi potete mandare subito avanti perche’ prima non si vede nulla d’interessante), quando l’impatto con l’acqua e gia’ avvenuto. Dopo un po’ l’operatore di accorge della cosa e sposta la telecamera verso un’inquadratura piu’ favorevole, effettuando anche alcuni zoom. Si vedono molto bene, ad esempio, i passeggeri ammassati sulle ali e, dopo qualche minuto, si scorgono i primi soccorsi.

Il video dura 10 minuti e la qualita’ e’ buona.

21 gennaio 2009 Posted by | Aziende e dipendenti, Cose tecniche, Pericoli vari e disservizi | , , , , , , , , , , | 1 commento

Incidente Aereo: Airbus A320 US Airways

Quando uno ha le palle… Mi riferisco a Chesley “Sully” Burnett Sulleberger, il comandante del volo US Airways 1549 che il 15 Gennaio, alle ore 15:56, e’ decollato da New York alla volta di Charlotte e che, meno di 6 minuti dopo, ha effettuato un ammaraggio di emergenza del fiume Hudson.

La causa, quasi certamente, e’ da imputarsi ad impatti ripetuti con uno stormo di uccelli (oche dicono…) che avrebbe messo fuori gioco entrambi i motori o, comunque, pregiudicato irrimediabilmente la spinta.

L’aeromobile protagonista della disavventura e’ un Airbus A320, registrato come N106US e con dieci anni di vita. Come tutti i bimotori, e’ certificato per  rientrare in aeroporto anche con un solo motore. Come ho gia’ spiegato altre volte, non appena un aereo raggiunge la velocita’ V2 (tra i 20 e i 30 secondi dopo il decollo), in caso di piantata ad un motore, puo’ livellarsi, invertire la rotta e rientrare senza troppe difficolta’. Quando l’A320 del comandante Sully ha impattato le oche (macellandone qualche decina si spera, cosi’ imparano…) si trovava a circa 3200 piedi di quota, quindi sicuramente ben oltre la soglia V2. Evidentemente gli uccellacci devono aver pensato di voler fare il colpaccio e hanno deciso di dividersi gli obiettivi e puntare ad entrambi i motori. Peggio per loro e bene per passeggeri ed equipaggio, visto che si sono salvati tutti.

Quanto grazie a Sully questo non saprei, ma indubbiamente quest’uomo ha mostrato di avere sangue freddo ed una padronanza assoluta del mezzo. A detta degli esperti ha scelto una manovra estremamente rischiosa ma che, al tempo stesso, appariva essere l’unica opzione. E l’ha eseguita, perdinci e poi perbacco!

Ha messo giu’ l’aereo nel fiume con grazie e dolcezza (senza motori!), e l’aereo e’ rimasto intero e livellato e nessuno si e’ fatto male. Sara’ un caso, ma il buon Sully e’ un ex pilota militare ed un istruttore di volo. Quando uno ha le palle… E mica gli e’ bastata: una volta messo giu’ l’aereo, ha coordinato le operazioni di evacuazione e salvataggio, ha percorso la cabina due volte per assicurarsi che nessuno fosse rimasto a bordo e, solo allora, ha abbandonato “la nave”. Proprio come vuole la tradizione, complimenti comandante!

In pochi minuti tutti erano in salvo, grazie anche ai soccorsi piu’ che tempestivi. Qualche passeggero si e’ preso i geloni (a New York fa un freddo cane e l’acqua del fiume era piuttosto fredda).

Questo A320 viene tecnicamente “written off”, cioe’ dismesso a causa dei danni troppo estesi e troppo costosi da riparare: motori, impianto elettrico, arredi, nonche’ una possibile perdita d’integrita’ strutturale. Poco male, ha salvato piu’ di 150 anime, ritengo posa farsi rottamare con soddisfazione.

Questo e’ il 1070-esimo incidente aereo che avviene in territorio USA, l’11-esimo peggiore con protagonista un Airbus A320 e l’N106US e’ il 19-esimo A320 “written off” in seguito ad un incidente.

16 gennaio 2009 Posted by | Cose da ricordare, Pericoli vari e disservizi | , , , , , , , | 3 commenti

   

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: