TuttoQua?

L'umanita' sta regredendo

Che spettacolo il dietro-front dei piloti Alitalia sul fronte sicurezza!

Cito testualmente dal Corriere:

I PILOTI – Sul fronte dei piloti c’è da segnalare il dietrofront rispetto alle dichiarazioni di lunedì secondo le quali lo stress generato dalla vicenda sui comandanti avrebbe potuto portare a un «rischio incidenti». «Mai detto che i piloti di Alitalia sono stressati e che i passeggeri devono per questo temere, come riportato da molte testate giornalistiche» ha scritto in una nota il presidente dell’Anpac, Fabio Berti. «Il riferimento ai pericoli legati alla sicurezza – precisa – era legato esclusivamente a ipotetici futuri contratti che non tengano sufficientemente in considerazione i livelli di fatica e stress degli equipaggi, e non al contratto attualmente in vigore».

Alla faccia della precisazione!! Per la serie “non ci toccate i soldi altrimenti ci saltano i nervi e potremmo fare degli errori fatali. Ma solo in futuro pero’… adesso no, adesso state tranquilli. Dopo il salvataggio di Alitalia invece, potrete scegliete tra se dire una preghierina oppure toccarvi i maroni”.

E che dovrebbero dire i piloti delle varie compagnie Low Cost che, oltre a guadagnare quattro soldi, sono pagati sulla puntualita’ dei voli… come se dipendesse solo da loro? Ve lo immaginate un volo di venerdi sera su uno scalo importante, per esempio Londra, magari con nebbia? La torre ti tiene aereo e passeggeri per un’oretta nel circuito di attesa: e che dovrebbe fare il pilota, stressatissimo, perche’ ogni minuto perso significa soldi persi? Mollare i comandi (per mettersi le mani nei capelli) e far precipitare l’aereo? Oppure, quando finalmente tocca a lui, scapicollarsi giu’ per la discesa e tentare un atterraggio a 800 Km/h?

Ve l’ho detto ieri e ve lo ripeto oggi: ma andatevene, cialtroni! E, se proprio non ve ne volete andare, smettete di fare i cialtroni e comportatevi da professionisti! Quando mai si e’ visto un ricatto del genere? Ed io che vi avevo sempre idealizzato: questi super uomini che pilotano queste gigantesche macchine d’acciaio che se fossero tricicli. Questi eroi dell’aria che portano sul groppone la vita di centinaia di persone, che sono sempre lucidi, sempre perfettamente in controllo.

Diciamo la verita’: oggi mi e’ un po’ caduto un mito, spero che abbiano presto occasione di rifarsi.

Advertisements

23 settembre 2008 - Posted by | Aziende e dipendenti, Pericoli vari e disservizi | , , , , , ,

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: